Cerca

Chirac, Berlusconi e il suo bidet

"Sapessi quante chiappe..."

Chirac, Berlusconi e il suo bidet
"Caro Jacques, vedi questo bidet?”. Inizia così, secondo quanto riportato dal quotidiano francese l’Express. Una serie di battute tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e l’ex capo dell’Eliseo Jacques Chirac, durante una visita di quest’ultimo a una delle ville del premier. Chirac avrebbe recentemente ricordato alcuni aneddoti del suo incontro con il Cavaliere, definito "un tipo un po’ strano’, dal momento che suscita nel suo Paese una viva polemica per le sue presunte preferenze per le giovani belle ragazze.

Secondo quanto raccontato da Chirac (e riportato dall’Express) un giorno il presidente della Repubblica francese (in carica dal 17 maggio 1995 al 16 maggio 2007), in visita presso una delle residenze di Berlusconi, ma senza la first-lady Bernadette, si sarebbe soffermato con il Cavaliere nella contemplazione di uno dei bagni della villa. Al che Berlusconi, indicando uno dei ‘particolari’ della toilette: "Caro Jacques, vedi questo bidet? Tu neanche immagini quante paia di chiappe ha ospitato!".

Interrogato poi dallo stesso Chirac sualcuni giornali osésparsi per le stanze (“Silvio, maperché lasci in giro queste riviste?”), il Cavaliere – sempre più spesso etichettato dai francesi come ‘Casanova rital’ – avrebbe risposto, sfogliandone una a caso nel mucchio: “Jacques, questa ce l'ho, questa pure, questa anche…”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RiccardoP

    20 Giugno 2009 - 09:09

    Siete arrivati al punto che godete di ritenzo addirittura telepaticamente, un nuovo rapporto simbiotico con il capo. Almeno vi rendete conto della grettezza dei vostri commenti o li considerati normali? Riccardo

    Report

    Rispondi

  • tonigranata

    20 Giugno 2009 - 09:09

    Sono Radicale... di natura Liberale, Liberista e Libertario (soprattutto)... quindi, in un certo senso posso anche accettare che una persona, anche il Presidente del consiglio, in privato possa fare quello che voglia. Però io nn capisco il perchè di tanta ipocrisia... Lui va con escort da 2000 euro a notte (beato lui), magari le mette pure in lista elettorale (egli o chi per lui ma questo, consentitelo, è ancora più grave) e poi la cara concittadina Mara fa una legge che alla fine bastona quelle criste sui marciapiedi da 20 euro a botta; tra poco uscirà un poco di polvere bianca (che viene usata notoriamente anche tra i banchi di Montecitorio tutto) e fuori, nelle strade si ammazzano per venderla e comprarla (gli spacciatori sotto Montecitorio sono buoni e gli altri no?). Napoli è stata distrutta da questa maledetta droga e da una più insensato proibizionismo-lassismo... e si potrebbe continuare così in Italia. Io mi domando... PERCHE'?

    Report

    Rispondi

  • mario.ugonottilibero.it

    20 Giugno 2009 - 09:09

    Salve a tutti, abito in Germania da alcuni anni. Da quando sono venuto qui ho cominciato ad essere orgoglioso di essere italiano. Abbiamo dei valori unici al mondo: umanità fantasia..etc.etc. Non è un Luogo comune è proprio così. Qua hanno stima di noi italiani, ma da tempo non ci capiscono più. Io credo che un presidente del consiglio non possa fare così tante figure barbine. Come credete che ci vedano qua dopo che Silvio ha fatto aspettare la Merkel per mezzora per parlare dei fatti suoi al telefono. Essere anticonvenzionali va bene, ma qua per la politca stiamo diventando davvero lo zimbello d'europa. Andate su Youtube.com e cercate: berlusconi gaffe, oppure berlusconi figuracce, per non dire berlusconi mafia. Lasciate perdere i commenti (spesso di parte) ma fatevi una idea di come ci vede il mondo tramite youtube, non tramite la stampa Italiana od internazionale (che se parla di berlusconi viene catalogata di "sinistra") Troverete per esempio che quando diceva di fare aspettare la Merkel al telefono perchè parlava con Erdogan, diceva testualemente "Mantere i rapporti con la Ventura..." lo si sente quando scente dall'auto. Andate a vere la "figuraccia di Strsburgo".... poi un link tira l'altro... per non parlare delle ultime sulle donne; cercate "posso palpare la signora" per esempio. Qua ci vedono così, non possiamo andare avanti molto e mantenere il nostro prestigio immutato. Io non sono ne di destra ne di sinistra; voglio un presidente del consiglio serio, che lavori veramente per il suo paese, che faccio fatica a sentire ancora come il mio. Saluti, Mario

    Report

    Rispondi

  • LuigiFassone

    20 Giugno 2009 - 09:09

    Le ultime vicende di Berlusconi che stanno uscendo dai media,ma anche dagli ex Presidenti di qualcosa,sono davvero come una Catena di Sant'Antonio. Se fossero vere,sarei a chiedere sommessamente al Berlusca di fornirmi la sua ricetta...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog