Cerca

Dal ciarpame di Bari sbuca "l'Ape regina"

La Began tra le ragazze dell'inchiesta. Gallery

Dal ciarpame di Bari sbuca "l'Ape regina"

Dallo sciame di nomi di ragazze coinvolte nelle indagini di Bari, compare anche quello di un’ape regina. Si tratta di Sabina Began, showgirl di origini slave, che insieme a Elvira Savino e Angela Sozio, è tra le ragazze menzionate nell’ambito dell’inchiesta che coinvolge l’imprenditore Gianapaolo Tarantini.
Nata in Germania nel 1974, a Roma ha trovato il nido perfetto e il suo volto è ben noto nei salotti capitolini: dai giornali e negli ambienti dove si incrociano anche politici viene soprannominata, per l’appunto, “Ape regina”. I bene informati dicono che sulla caviglia abbia un tatuaggio con la scritta: “L’incontro che mi ha cambiato la vita: S. B.”. I maligni non potevano tacere, perché quelle iniziali sono le stesse del presidente del Consiglio. Ma pure quelle di Sabina Began. Un dubbio che calza a pennello nel continuo susseguirsi di dubbi e insinuazioni.
La carriera - Sabina è stata attrice in alcune fiction e pellicole non propriamente di primo piano, come “Aitanic”, parodia con Nino D’Angelo del celebre film con Leonardo Di Caprio e Kate Winslett.
I telespettatori italiano l’hanno vista anche nel film tv per Mediaset “In crociera con i Vianello” del 2008. Anno che torna nella carriera fuori le quinte di Sabrina, perché sarebbe stata lei a contattare alcune ospiti della festa di Capodanno a Villa La Certosa. Tutte voci, però, non ancora confermate.
Il gossip - Il gossip l’ha vista protagonista anche nella veste di ambasciatrice: Novella 2000 racconta che sia stata la Began l’artefice dell’unione tra l’ex Spice Girl Geri Halliwell e l’armatore italiano Fabrizio Politic, proprietario della “Fashion Yacht” e della “Politi Navi”, grande amico di Simone Ventura e Valeria Marini. Nel 2003 ha interpretato un ruolo in “Un papà quasi perfetto” e ha confessato di essere stata legata a Scialpi, il cantante italiano che andava forte negli anni ’80.
Il gossip politico continua a ronzare come la api sotto il sole d’estate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sgrimola09

    20 Giugno 2009 - 11:11

    Da sempre,vuoi perche' e' piu' immediato,vuoi per i ricatti maschili,molte,non tutte,donne interessate allo spettacolo,(cinema,teatro,moda),oppure desiderose di denaro,comodita' ecc.si sono attivate in TUTTI i modi per mettersi in evidenza.Mi sembra un dato di fatto,non morale ma reale e che certo non nobilita sia le donne che scendono a compromessi e sia,ancora di piu',coloro che approfittano di una certa situazione per lucrare sesso.Cio' detto.la sigla s.b. puo' significare anche:"sono bona",il che e' verissimo.Ora chiariamo:Berlusconi,ultrasettantenne,con stimolatore cardiaco,probabili postumi di neoplasia prostatica e che lavora come una macchina,senza fermarsi mai,con la febbre,il colpo della strega ecc.ecc.,uomo innegabilmente intelligente ed esperto e dotato di carisma ed estroversione puo' mai avere la voglia e,diciamolo pure,la forza di farsela poi con delle...prezzolate?Magari beccandosi pure l'aids?Cerchiamo di essere piu' serii e meno mascalzoni.Zio gigi.

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    20 Giugno 2009 - 11:11

    Mi ricordo che alla Rai Tv chi osava arrivava la scomunica e l allontanamento dall Azienda: molti furono le vittime tanto che il mio amico Bettino raccontava la sua barzelletta: Di Tò, sai chi la più bella figa del Parlamento? Io ancora più sincero: Nilde Jotti? No! Mi ripeteva: Sono io, non vedi che quando entro in aula, tutta i membri si alzano! Questo per dirvi di quanto fosse l influenza dei vari dirigenti Rai-Tv! Ora che Berlusconi ha fermato i Dico e matrimoni gay e l avanzata d avanzi di Marx, la Chiesa rimbrotta? Ma che cosa vogliono, milioni di morti di fame e con l Aids come in Africa? Ma scusate non è tema d attualità che il Clero ha un problema di pedofilia? Piuttosto scendono dal pulpito e restino con i piedi per terra che, per molti di loro non rientrerà in Paradiso. Vincenzo Alias Il contadino Matera

    Report

    Rispondi

blog