Cerca

Papi usato come spot sui cartelloni di NY

Gruppo hip hop: a tutti piace la carne fresca

Papi usato come spot sui cartelloni di NY

Da sempre sono le mode americane a contagiare il bel Pese e non il contrario. Invece, sembra incredibile, ma il pettegolezzo di bassa lega di cui l’Italia ultimamente sta facendo il pieno, ha conquistato la ‘Grande Mela’. Ed eccolo, il nostro ammiccante presidente del Consiglio, troneggiare sui manifesti delle strade del Lower East Side di New York, la zona radical chic più in voga del momento. A portarlo alla ribalta americana il gruppo  di hip hop statunitense The Black Eyed Peas che promuove il proprio tour accompagnato da un nuovo slogan: “All we go for Younger Meat”, ovvero, "a tutti piace la carne fresca". Ad affiancare le parole, il patron di villa Certosa. Viva il made in Italy.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marclands

    24 Giugno 2009 - 12:12

    Ma vi rendete conto dove siamo arrivati??Gli zimbelli del mondo! Addirittura il giornalista che ha scritto questa pillola lo difinisce "AMMICCANTE"!! Si dovrebbero indignare anche i berluscones e chi ancora ha fiducia personale del premier! Destra o sinistra non hanno più senso ormai, qui bisogna fermarsi un'attimo e riflettere su dove vogliamo andare e soprattutto cosa fare del paese!

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    22 Giugno 2009 - 17:05

    C era una volta il PCI si sa vedeva Rosso come il toro, ora che ce berlusconi vede i Rossi che amano i Verdi di liquame, ma insozzano una Regione e l immagina Italia nel mondo, ma per il PD noi eravamo alla fame! Quando il Cavaliere con una ramazza la pulisce Napoli e la Campania, apriti cielo! Arriva la Papyata de, la Repubblica supporter Kumpagnuzzo de e l Unità comprato per un piatto di lenticchia e pubblicità Concitando loro i NUOVI Politici dell Avvenire che dimenticando il Casini di Finocchi e pedofili in casa parlano di moralità, ma ditemi quelli nelle auto in fila per km in autostrada che vanno al mare e monti e all Estero: sono tutti i gonzi pecoroni, Papy e veline pagati da Berlusconi che votano PDL? Scusate, ma la povertà è sparito dal Vangelo de L Unità, Marx D Alema, Woterloò, Colombo, Padellaro e Concita: ora, cosa faranno, diranno se qualcuno finirà in galera nell inchiesta di Barisata? Capisco parleranno che era personale come successe per i 1050 milioni sequestrata sull autostrada che andavano verso Torino Ecolibri di Paola Occhetto o quelli arrivati sino a quell ascensore che Di Pietro non aveva cerini d accendere per fare luce nella Bottega Oscura? Vincenzo Alias Il Contadino Matera

    Report

    Rispondi

  • bellonetom

    22 Giugno 2009 - 08:08

    É arrivata l'ora di uscire di scena. Continuare sarebbe ridicolo.

    Report

    Rispondi

  • jack1980

    22 Giugno 2009 - 08:08

    Secondo me Berlusconi dovrebbe dimettersi, ma non per i pettegolezzi o altro, ma semplicemente perché ormai è lì da troppo tempo. Dovrebbero eliminare la carica di presidente della repubblica, che serve solo per sperperare una marea di soldi, dare i suoi poteri al presidente del consiglio e poi porre un limite di 2 mandati, cioè una persona non può essere presidente del consiglio per più di 2 mandati. Dopodiche, altra cosa da fare è eliminare la carica di senatore a vita, altro inutile sperpero di soldi. Una volta che non vieni più eletto te ne torni semplicemente a casa! E' impossibile vedere ricambi generazionali se non si fanno riforme del genere.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog