Cerca

Il Papa: in politica attenzione

a valori etici e morali

Il Papa: in politica attenzione
Un benvenuto veloce che però significa molto: incontrando l’associazione interparlamentare ‘Cultori dell’etica’, Benedetto XVI ha voluto richiamare l’attenzione sull’importanza dei valori etici e morali nella vita politica. “Saluto - ha detto il Papa - gli esponenti dell’associazione interparlamentare 'Cultori dell'etica’, la cui presenza mi offre l'opportunità di sottolineare l'importanza dei valori etici e morali nella politica”.
I 'Cultori dell'etica’ è una associazione a cui aderiscono parlamentari italiani di varia estrazione politica ed è presieduta dal senatore dell'Udc Leonzio Borea. Poche parole, quindi, ma che si ricollegano a quella del cardinal Bagnasco di pochi giorni fa, quando anche il presidente della Conferenza episcopale italiana aveva richiamato i dirigenti politici italiani a maggiore rigore e misura nel confronto.
Il ruolo dei sacerdoti - Nel corso dell’udienza generale in piazza San Pietro, il pontefice si è addentrato anche nell’erronea impressione scaturita da Concilio vaticano II, quando si è prodotta “qua e là” le sensazione “che nella missione dei sacerdoti in questo nostro tempo ci fosse qualcosa di più urgente”, vale a dire che “si dovesse in primo luogo costruire una diversa società”.
Invece la “missione sacerdotale” è innanzitutto di “culto”. Occasione migliore per ribadirlo non poteva che essere l’inizio dell’anno sacerdotale.
A questo proposito, vanno “richiamati”, ha spiegato Ratzinger, “i due elementi sempre essenziali dei sacerdoti: annunciare il Vangelo e dare a esso il potere di cacciare gli spiriti cattivi”. “Annuncio e potere”, “parola e sacramento”, ha ribadito, sono “le due colonne del servizio sacerdotale”. “L'amore per il prossimo, l'attenzione alla giustizia e ai poveri - ha poi indicato il Papa - non sono tanto temi di una morale sociale, quanto piuttosto espressione di una concezione sacramentale della moralità cristiana”, perchè, ha precisato, “attraverso il ministero dei preti, si compie il sacrificio spirituale di tutti i fedeli, in unione con quello di Cristo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    02 Luglio 2009 - 14:02

    Più payate o più giornalismo investigativo serio? Premesso che ai vertici Fnsi sono tutti di Sinistra tanto da fare incazzare Emilio Fede, ma che paura fa, se saranno onesti e veritieri e, che documenti secretati rimangono tali non come succede da Mani Pulite che Kompagnuzze manine esportavano documenti e subito queste veline apparivano misteriosamente sulla scrivania delle redazioni di testate kompagnuzze? Che cosa dire del fotografo Sardo? Mi chiedo le Procure non potevano farlo investigare per questi episodi per scoprire chi era il traditore di questi valori, forse, paura che la cosa era così semplice come vocifera radio scarpa? Vincenzo Alias Il Contadino Matera.

    Report

    Rispondi

  • antari

    01 Luglio 2009 - 15:03

    ma se non lo vuol fare, comunque lo giustifichiamo..

    Report

    Rispondi

blog