Cerca

Il giudice dà ragione alla Rai

Saccà non va reintegrato

Il giudice dà ragione alla Rai
La notizia giunge dagli ambienti di viale Mazzini. Il tribunale del Lavoro di Roma ha accolto il ricorso dell’azienda contro l’ordinanza del giudice del lavoro che aveva reintegrato l’ex direttore di Raifiction Agostino Saccà. In composizione collegiale, l’organo giudiziario si è dunque pronunciato in maniera diversa. La reintegrazione era stata disposta il 30 giugno scorso dal giudice che aveva accolto il ricorso d’urgenza dei legali del direttore di Raifiction contro la sospensione cautelativa della carica, recapitata a Saccà dai vertici aziendali tra il Natale 2007 e Capodanno. In particolare era stato il giudice Giuseppina Vetritto ad ordinare la riammissione in servizio “nel ruolo precedentemente svolto”.
La Rai aveva opposto reclamo in sede d’urgenza entro il termine previsto di 15 giorni contro l’ordinanza. Il tribunale oggi pomeriggio l’ha annullata di fatto, definendo legittima la sospensione cautelativa disposta dalla Rai nei confronti di Agostino Saccà. Che però al momento rimarrà dov’è. Ad affermarlo è il suo legale, Federico Tedeschini: “Alle 12:30 non era ancora stato depositato alcun provvedimento”, dichiara. “Prima di commentarlo vorremmo leggerlo”, ha continuato riferendosi al provvedimento emesso dal tribunale, “dal punto di vista pratico, comunque, non avrà alcun effetto”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    05 Gennaio 2010 - 21:09

    Piccole quantità di droghe leggere si possono portare fuori dalla propria abitazione, e il loro possesso non può essere scambiato come indizio di spaccio secondo la Cassazione, infatti, non esiste alcun motivo per affermare che portare fuori casa hashish e marijuana equivalga automaticamente a voler spacciare droga. Non v è dubbio che, come disse qualcuno occorre a questi Magistrati una visita fiscale e visita di idoneità. Praticamente, anziché sparare con una P38 ad una gamba, meglio se gli ficchi un chiodo con la sparachiodi sia diverso? Oppure, andare a farsi una banca con una pistola ad acqua, questi ti danno una montagna di grana, sia giustificato? Il reato è reato, se rubi un miliardo o un centesimo o no? Ma la Cassazione vuole imitare il CSM, farsi delle Legge di convenienza e sostituirsi ai Parlamentari? Ma non sarebbe meglio denunciare gli ermellini per istigazione a delinquere? Ma in che Pianeta vivono questi al luna Park o in una Repubblica Parlamentare liberamente eletta, questi neanche per sogno, che in nome del Popolo Italiano possono giudicarci? vincenzoaliasilcontadinoatgmail.com Matera

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    29 Luglio 2008 - 11:11

    Piccole quantità di droghe leggere si possono portare fuori dalla propria abitazione, e il loro possesso non può essere scambiato come indizio di spaccio: secondo la Cassazione, infatti, non esiste alcun motivo per affermare che portare fuori casa hashish e marijuana equivalga automaticamente a voler spacciare droga. Non v è dubbio che, come disse qualcuno occorre a questi Magistrati una visita fiscale e visita di idoneità. Praticamente, anziché sparare con una P38 ad una gamba, meglio se gli ficchi un chiodo con la sparachiodi sia diverso? Oppure, andare a farsi una banca con una pistola ad acqua, questi ti danno una montagna di grana, sia giustificato? Il reato è reato, se rubi un miliardo o un centesimo o no? Ma la Cassazione vuole imitare il CSM, farsi delle Legge di convenienza e sostituirsi ai Parlamentari? Ma non sarebbe meglio denunciare gli ermellini per istigazione a delinquere? Ma in che Pianeta vivono questi al luna Park o in una Repubblica Parlamentare liberamente eletta, questi neanche per sogno, che in nome del Popolo Italiano possono giudicarci? vincenzoaliasilcontadinoatgmail.com Matera

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    28 Luglio 2008 - 19:07

    CHI CREDI ESSERE SACCÀ SANTORO? Infatti, se la stessa cosa succede ad un bravo Kompagnuzzo, viene protetto, poi parlano di mafia e P2, questi sono Democratici come l URSS che aveva puntato gli SS22, in poche parole, questi sono come la gramigna per estirparli servo solo Napolitano: licenziarli in tronco e con una bella Commissione sulla Giustizia e Mani Pulite! Si resta esterrefatto che in Italia chi comanda e fa le Leggi, è solo ma Magistratura: perché non chiamiamo Repubblica dell Ermellino Rosso? vincenzoaliasilcontadinoatgmail.com Matera

    Report

    Rispondi

blog