Cerca

Rom, l'Europa ficca il naso:

Italia contro i diritti umani

Rom, l'Europa ficca il naso:
L’Europa ce l’ha con l’Italia e non perde occasione per ribadire il suo no ai provvedimenti contro l’immigrazione. “Le misure attuate non tengono conto dei diritti umani e dei principi umanitari e potrebbero fomentare episodi xenofobi”, ammonisce il commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Thomas Hammarberg, che ha presentato il suo rapporto sulla visita compiuta in Italia il 19 e il 20 giugno.
Nel rapporto consegnato oggi Hammarberg si dice “estremamente preoccupato” per gli episodi di violenza avvenuti nei campi nomadi e ha denunciato come “non vi sia stata una effettiva protezione da parte delle forze dell'ordine che a loro volta hanno condotto raid violenti contro gli insediamenti di questi gruppi”. Viene sottolineato il ripetuto ricorso a misure legislative d’emergenza “per affrontare i problemi legati all’immigrazione”, un modo di agire che secondo il commissario testimonia l’incapacità italiana di affrontare un fenomeno non nuovo. “La decisioni di rendere la presenza illegale in Italia un aggravante nel caso in cui la persona commetta reato, potrebbe sollevare questioni di proporzionalità e di discriminazione”, continua Hammarberg, “e l’approvazione, diretta o indiretta, di questi atti da parte di certe forze politiche, singoli politici e da parte di alcuni organi di informazione è particolarmente preoccupante”.
Nel rapporto viene fatto riferimento alle condizioni del campo nomadi Casilini 900 di Roma definito semiregolare e dove “la situazione è rimasta sostanzialmente invariate negli ultimi tre anni”.
Sotto accusa anche la possibilità, contenuta all'interno delle nuove norme sulla sicurezza, di espellere cittadini comunitari sulla base di motivazioni di pubblica sicurezza. Queste leggi secondo il commissario “pongono seri dubbi di compatibilità con la Convenzione dei diritti umani”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • moicano

    31 Luglio 2008 - 15:03

    Nando, dove sei stato? è tanto che non ti fai vedere. Sei stato a ballare? Ih, ih, ih. Scusa, è l'ultima volta.

    Report

    Rispondi

  • nando_romano

    31 Luglio 2008 - 11:11

    Mandiamoli tutti nel paradiso Svedese, si otterranno due risultati : 1 ci liberiamo di queste presenze in Italia; 2 saranno trattati sicuramente meglio in Svezia che da noi. E tutti i commissari d'Europa vivranno felici e contenti compreso il " KAPO' "!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • moicano

    30 Luglio 2008 - 16:04

    Ma dove credono di andare questi commissari e questi deputati europei con le loro farneticazioni. Che credono davvero che l'Italia è piena di gonzi? Credono veramente che i cittadini italiani non abbiano capito che essi parlano solo per paura che i rom lascino quello che fino ad oggi è stato il loro paradiso, per trasferirsi nei loro Paesi ed anche per solidarietà ed opportunismo politico tra sinistre? Siete solo chiacchiere ed opportunismo, solo chiacchiere ed opportunismo.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    30 Luglio 2008 - 16:04

    Centrato il commento di pgenduso,che condivido appieno.Cambierei solo l'aggettivo "probabile" con "sicuro".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog