Cerca

La Camera: sul caso Eluana

non decida la Cassazione

La Camera: sul caso Eluana
Roma -Montecitorio ha votato la mozione che solleva alla Corte costituzionale un conflitto di attribuzione sul caso Eluana Englaro, la ragazza in coma da 16 anni. La votazione è avvenuta con il sistema elettronico senza la registrazione dei voti, ha raccolto i voti favorevoli del Pdl, della Lega e dell'Udc. Contrari i deputati dell'Idv. Il Pd, invece, si è astenuto dalla votazione. Il Senato è chiamato a pronunciarsi sul caso domani alle 15. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, secondo quanto riferito in aula dal presidente Renato Schifani.

Gaetano Quagliariello, vicecapogruppo vicario del Pdl al Senato, ha espresso grande soddisfazione per il voto favorevole della Camera a elevare il conflitto di attribuzione sul caso di Eluana Englaro. Un voto che dimostra anche, secondo Quagliariello, come il Pdl “non mette la testa sotto la sabbia» quando si tratta di affrontare tematiche che riguardano il confine tra la vita e la morte, che si affacciano prepotentemente nella dimensione pubblica al punto da condizionare la stessa convivenza civile”. Il Pdl sviluppa solidarietà “che superano divisioni di altri tempi come quella tra laici e cattolici, e si affermano non solo all’interno dei gruppi ma anche nella collaborazione proficua tra i gruppi della Camera e del Senato”.
Di diverso avviso Antonio Di Pietro, leader dell’ Idv. "Se al Parlamento non piace la legge che c'é la può sempre cambiare, ma quello di rinviare gli atti alla Consulta è, a nostro avviso, una soluzione pilatesca. E come tale non ci piace". Se una legge non è condivisa, insomma, è la riflessione del deputato, dovrà essere cambiata, ma non si può lasciare che siano solo i magistrati a decidere, lasciando il cerino acceso nelle loro mani. "La sentenza della Corte di Cassazione sul caso Englaro - conclude - è stata emessa, infatti, nel rispetto della legge attuale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog