Cerca

Alitalia al lieto fine

Firmano pure le hostess

Alitalia al lieto fine

Ora hanno firmato tutti: anche le due sigle autonome che rappresentano la maggioranza degli assistenti di volo, Avia e Sdl, hanno detto sì alla nuova Alitalia e si sono accordati con Compagnia aerea italiana. La firma è arrivata nel corso di un incontro a Palazzo Chigi. Si chiude così la prima (e lunga) fase per il rilancio della compagnia di bandiera dopo settimane di tensione e rinvii.
Eppure dalla parti degli assistenti di volo non c’è aria di festa, piuttosto un via libera a denti stretti: “Non c’è da festeggiare, è un momento di dolore” commenta l’Avia che per bocca del presidente Antonio Divieti definisce “un atto fatto con responsabilità” quanto fatto. “Un collega su tre va a casa e centinaia e centinaia di colleghi saranno costretti a cambiare città per lavorare”. Sempre per Divietri, Avia e Sdl pagano “un prezzo altissimo” dal momento che sarebbero previsti 1.500 esuberi.
Aria da funerale anche dalle parti dell’altra sigla autonoma, la Sdl. Il coordinatore Fabrizio Tomaselli ha parlato di “firma tecnica” che poi dovrà essere confermata o meno dai lavoratori. “Non abbiamo avuto tempo per fare un referendum, ma saranno comunque i lavoratori a dirci se continuare o meno la trattativa”. Tomaselli ha infine sottolineato il ruolo di mediazione del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, mentre ha criticato il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, per non essersi comportato allo stesso modo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cartadabollo

    30 Settembre 2008 - 14:02

    Sembra un miracolo a sentire i gironali. "hanno firmato!". Non avessero convenuto, ci avrebbero fatto un baffo, anzi due. Tutti abbiamo un amico. La vergogna ha sembianze talmente misteriose che a volte si perde anche la fantasia d'immaginarla. Ringrazieremo Vetroni Water e il comandante amico di Fede, il sindacalista Bertuccia, collega di quelli che nelle "ville" hanno la luce blù come le forze dell'ordine. Questo sà come si trattano le Hostess e dunque: tutti o nessuno. Prima loro,però! La fine della perestroica non è confortante per Alitalia, non invidiamo la cordata, avremmo preferito la corda. Un'azzienda stracotta si chiude, non si rivernicia. Non speriamo nulla di bene per coloro che, prepotenti, hanno rischiato di lasciare a terra qualche milione di occupati pur di fare i Bulli. Poveri vecchi! Come quelli che vanno a spasso in africa per farsi mettere in cinto dal deserto per finire in TV.E pantalone paga, anche se "l'organizzazione(!)"smentisce. P.S. Chi sarà il prossimo concorrente al fallimento per continuare la disfatta del sistema Italia, tenendoci sulla corda? Avrebbero dovuto usarla per impiccarli (metaforicamente o sul serio) invece hanno salvato(capra e cavoli). La Compagnia e i...Turisti non tanto per caso. Senza l'Epifanio e il PD sarebbe stato un guaio! O no? Avanti o popolo...

    Report

    Rispondi

blog