Cerca

Bimbi di quinta elementare

costretti alla recita anti-Stella

Bimbi di quinta elementare
C'è la filastrocca: "Un, due, tre, Stella. Anzi, meglio Mariastella. E se questo è un bel gioco il suo ci piace poco". Poi c'è un bimbo che fa la parte di Berlusconi, e dice alla bimba-Gelmini: "Mi consenta, cara ragazza, lei è giovane, creativa, si vede che vuole rinnovare. Ma i tagli di classe che vuole il ministro dell'Economia sono altri. Anche se l'idea dei grembiuli modello classic school o yuppie per le scuole più trendy mi piace. Dunque, cara ragazza, lei deve tagliare posti di lavoro, eliminare classi, scuole". E la bimba-Gelmini risponde: "E che ci vuole? Si fa in un attimo. Bastava essere più chiari". Hanno il naso da pinocchio e le forbici in mano.

È la recita che vogliono mettere in scena gli insegnanti della V B della scuola Tittoni di Bracciano (Roma) con l'ausilio degli alunni della VB. Il copione ora è finito sul tavolo dei carabinieri per iniziativa dei consiglieri comunali del Pdl Armando Tondinelli, Graziella Bernardini, Patrizia Riccioni e Luigi Chirico, che vogliono che si verifichi se "nei contenuti del copione siano ravvisabili illeciti penali". 

La scenografia dello spoettacolo prevede un cartellone con la scritta "Scusate il disturbo arrecatovi ma stiamo lavorando per voi". Lo spettacolino si chiude con la filastrocca: "Un, due, tre, Stella. Anzi, meglio Mariastella. E se questo è un bel gioco il suo ci piace poco. Col Brunetta e il Tremonti si saranno fatti i conti. Poi d'estate in gran segreto t'han sfornato 'sto decreto. Ma a noialtri della scuola non ci piace questa sola. Giù le mani dalla scuola".

Secondo i consiglieri che hanno denunciato il fatto, a tutti bambini che frequentano l'istituto è stato consegnato dalle insegnanti anche un volantino indirizzato ai genitori, contenente l'invito a partecipare al corteo che si svolgerà lunedì prossimo a Bracciano contro il decreto Gelmini.


Se questa è scuola....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LuciaRosi

    30 Ottobre 2008 - 12:12

    Non capisco come i genitori permettano a docenti senza scrupoli di strumentalizzare così i propri figli. Certi insegnanti dovrebbero essere licenziati in tronco!!!

    Report

    Rispondi

  • CARTERI

    29 Ottobre 2008 - 22:10

    io sono uno studente delle superiori, e vedo che tutti i professori di sinistra stanno strumentalizzando le loro ore per parlarci della riforma gelmini dicendo cretinate su cretinate del tutto false!.io sto facendo dei volantini per dispensare in tutta la scuola, con riportata la tabella degli sprechi della scuola italiana.

    Report

    Rispondi

  • Federic4_85

    29 Ottobre 2008 - 13:01

    Mi spiegate perchè i docenti invece di insegnare la cultura ai bambini insegna politica? Sentir parlare bambini di 10 anni di politica e di riforma è inammissibile!!!!! Ma in che mondo stiamo finendo? Il signor Veltroni invece di continuare a spendere soldi in propaganda e continuare a fare la bella vita cercasse di spendere meno soldi pubblici in queste manifestazioni da quattro soldi piene di ignoranti o "intellettuali" da quattro soldi!!!!!!! Cerchiamo di ritirarla su quest'italia che facciamo ridere!!!!

    Report

    Rispondi

  • matrigna

    29 Ottobre 2008 - 12:12

    ma come si fa davanti all'evidenza di una maggioranza come l'attuale a dire che chi ha votato Berlusconi è un poveraccio illuso,questo tizio che si firma hahaha non vive in questo tempo ma nell'utopia del mondo comunista.In ogni modo evviva la Gelmini e Berlusconi e il povero hahaha sì che è un illuso!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog