Cerca

Fini blocca la Finanziaria

"Deprecabile la fiducia"

Fini blocca la Finanziaria
 La Finanziaria proprio non va giù al  presidente della Camera, Gianfranco Fini, che accoglie a Montecitorio le proteste dell'opposizione. Dare la fiducia sulla finanziaria, secondo Fini, sarebbe infatti "politicamente deprecabile". Il presidente della Camera accoglie così a Montecitorio le proteste dell'opposizione e bacchetta il governo: "A prescindere dalle considerazioni sul merito, che non spettano alla presidenza della Camera, il fatto che la commissione Bilancio abbia approvato senza alcun emendamento il testo presentato dal governo rappresenta un'anomalia rispetto alla prassi. Un'anomalia che, come hanno rilevato gli esponenti dell'opposizione, non contrasta con i regolamenti, ma che deve tuttavia essere oggetto di valutazione, soprattutto perché qualora il governo ponesse, legittimamente, la questione di fiducia, ci troveremmo in presenza di una situazione anomala e politicamente deprecabile, perché si toglie al Parlamento, in questo caso alla Camera, il diritto-dovere di discutere".
Gianfranco Fini ha parlato di un atteggiamento da parte del governo che "in qualche modo toglie alla Camera il diritto dovere di emendare e di assumersi le proprie responsabilità, attraverso il formarsi di maggioranze su questo o quell'emendamento. Mi auguro che il governo tenga in dovuto conto quanto espresso, con sostanziale concordia, dalla Camera dei deputati".
Assolutamente in linea con Fini, si diceva, l'opposizione, di cui lo stesso presidente della Camera si è fatto involontariamente portavoce. "Il governo calpesta il Parlamento nelle sue prerogative e quindi la Costituzione, il che non lo aiuta neanche a governare bene", ha dichiarato Massimo D'Alema intervistato da Youdem Tv. E in riferimento all'intervento di Fini, ha sottolineato cone lo stesso Fini sia evidentemente "preoccupato che le continue forzature del governo creino malessere in Parlamento. Il governo emana decreti, poi li cambia con degli emendamenti e ci mette sopra la fiducia, impedendo così di esaminarli. Il governo -non calpesta tanto l'opposizione quanto il Parlamento e i suoi poteri previsti dalla Costituzione. Questo non è più tollerabile e non lo aiuta neanche a governare. Mi ricorda tanto una striscia di Snoopy in cui diceva 'oggi ho preso cento decisioni: tutte sbagliate'. Per governare non è necessario calpestare la Costituzione. Questo è profondamente sbagliato"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfrancolevati

    07 Novembre 2008 - 18:06

    sa, GBalsamo, noi italiani siamo molto umorali. se il parlamento ci mette 120 mesi ad approvare su una finianziaria perche' laddentro ci si accapiglia per 100 euro in piu' o in meno, ci lamentiamo. se bypassiamo il parlamento, ci lamentiamo. se fini non si lamenta, ci lamentiamo. se fini si lamenta, ci lamentiamo. insomma. teatro. l'articolo di oggi dice di no. ma e' circo. venghino siori venghino.

    Report

    Rispondi

  • GBalsamo

    07 Novembre 2008 - 11:11

    vabbè, tanto andare per farsi vedere approvate le leggi senza discuterle a sto punto fanno la felicità di quei fannulloni (quanto volte è andata sotto la maggioranza con un parlamento praticamnete loro.....intanto noi li paghiamo) alla Sgarbi che non fanno quasi mai il loro dovere....avanti così, la democrazia è anche questo, vedremo quali cambiamenti in meglio apporterà questo esecutivo che ahimè è anche il mio......

    Report

    Rispondi

  • gianfrancolevati

    06 Novembre 2008 - 18:06

    ok. ha detto la sua. ora che il parlamento dia la fiducia e non rompa le palle. un ente importante come il parlamento ha voluto a tutti i costi diventare inutile. pensate che multano di 10 euro chi manca alle sedute (addirittura).

    Report

    Rispondi

  • GBalsamo

    06 Novembre 2008 - 13:01

    prendiamo per esempio il caso del decreto salvamanager: tolto per evitare che i manager di Alitalia la passassero liscia è poi magicamente ricomparso accodato ad un altro provvedimento del governo.......ci prendono per il culo? io dico di si......

    Report

    Rispondi

blog