Cerca

La Guzzanti spara contro Mara

"Lei ministro? È scandaloso"

La Guzzanti spara contro Mara
 Se la sono cantata e suonata per giorni e giorni. Una insultava, l'altra querelava. A un certo punto è sembrato che la pace fosse finalmente raggiunta. Macchè. Tutta un'impressione. Ed ecco che mainSabina Guzzanti, impegnata a Napoli con il suo spettacolo "Vilipendio", incontra gli studenti dell'Università Orientale occupata e rilancia le accuse contro il ministro per le pari opportunità Mara Carfagna: "Il fatto che sia stata scelta come ministro è uno scandalo di grandissime dimensioni, sintomo della totale passività e remissività della popolazione", ha incalzato la comica. E giù l'ennesimo strale: "Una persona che ha fatto carriera sul suo corpo è l'esatto contrario del principio del ministero alle pari opportunità che ricopre".
Ma non è solo la bella ministra a essere entrata nel mirino della Guzzanti. Accuse pesanti, sono state rivolte anche contro il premier Silvio Berlusconi, definito "un miliardario che non ci sta tanto con la testa, e fa quel che gli piace senza che nessuno dica niente". Ed è soprattutto un "fatto anticostituzional", secondo Sabina, che il Cavaliere sia al governo. Quanto alla battuta di Berlusconi sul neopresidente americano Barack Obama: "Se avesse voluto essere veramente ironico avrebbe detto che usano lo stesso fondotinta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bonarober

    13 Novembre 2008 - 11:11

    Mi par di capire che il capitano vasellina, dall'interno della sua astronave rosa (più o meno carico),chissà tramite quale marchingegno, riesce ad informarsi senza leggere giornali e guardare televisioni come i poveri mortali,forse usa sfere di cristallo o telepatia entrambe fonti di verità d.o.c. Di più, captando con le sue prodigiose antenne disappunto tensione e fastidio per le sue esternazioni da parte del popolo della morte nera scatenato e bavoso,colto da magnanima accondiscendenza estrae il diffusore di melassa alla valeriana e ne fa generoso uso creando tutto attorno una vaporosa nuvola che sfumando assume,forse non a caso, i toni esaltanti dell'arcobaleno. Grazie capitano vasellina ce ne fossero.... P.s. presti se può una sfera di cristallo delle sue al signor maiale al quale "non risultano" un sacco di cose, sarebbe un altro nobile contributo alla comprensione universale.

    Report

    Rispondi

  • GBalsamo

    11 Novembre 2008 - 14:02

    ohhhhhhhhhh finalmente una occasione per un confronto e non solo slogan contro slogan o tifi alla stadio........capisco dunque il vostro disappunto, da dove viene questa tensione incredibile che leggo trasparire da molti lettori di questo giornale......mah adesso non saprei se tutta la rete italiana da addosso al governo, insieme a tutta la stampa, la televisione cerco di guardarla il meno possibile, ma una cosa è dare addosso a priori, un'altra è invece il dissenso: ho saputo che il governo vuole fare questa cosa, io non sono d'accordo per questo e quel motivo.....dove è il problema?Ti da fastidio a priori che uno non sia d'accordo con quello che dice un politico che hai votato?pensi che tutti gli elettori di centrosinistra siano d'accordo con quello che fa o dice un "loro" politico?Pensi che abbiamo digerito l'indulto, per esempio?Io ho tantissimi amici che sono opposti a me come idee politiche, questo basta per scannarci come delle bestie o fra persone ragionevoli vale il confronto nel rispetto reciproco?Saluti

    Report

    Rispondi

  • maxbisco

    11 Novembre 2008 - 12:12

    Ma pensa un po' da che pulpito predica GBalsamo. Gli da fastidio!! Addirittura!! E cosa dovrebbero dire gli altri (i minorati come me che hanno scelto questo governo) che in RadioRai non passa konduttore senza la sua arringa antigovernativa. Mi sveglio con RaiDue alle 6.15. Almeno c'e' un po' di musica ,a presto si sente trapelare le prime battute di intolleranza (su radio pubblica). Poco più tardi inizia il comizio del Ruggito del Coniglio... nel pomeriggio tra Gli Spostati e dopo Cater...(forse meglio Kater)pillar Dioi ci salvi!! ricontinua la solfa. Alla sera per TV cerchi almeno un po' di svago e se non becchi un film decente sei comunque destinato a sentire i salmi antibelrlusconiani (a parte il patetico Fede). E GBalsamo stigmatizza il "noi-voi" (senza evitare comunque di rifare il giochetto più in là nel suo scritto)?? Perdiana... più voi di così si muore!!! E poi dicono che Berlusconi controlla la stampa. Dimenticavo.... in edicola al mattino se non ci fosse L'INTOLLERANTE LIBERO (che ce l'ha con i comunisti c'e' poco da scegliere per chi vuole una stampa NON DI SINISTRA (escludendo Il Giornale del MALE di Arcore). Forse, GBalsamo, che La Repubblica accarezza chi non sta a SX?? Ma andiamo, avete (VOI) un giornale di parte come NOI ne abbiamo un altro e basta!! E state anche buoni che il VOSTRO "vende" (beh, soprattutto regala alla grande negli hotel, sui treni di Trenitalia, e sugli aerei di Alitalia, ecc ecc) 4-5 volte quello che VENDE (veramente) LIBERO. Poi a proposito di definire o meno uno di FI un nazi-fascista... GBalsamo ha ragione: no di certo... di solito viene guardato e giudicato dagli altri sinISTRICI come un pezzo di merda, come un minus habens (un minorato) e se va bene come un povero cretino irretito dal DIAVOLO ARCORESE. A proposito di intolleranza, quella di classe, radical-chic, stai sicuro che noi del centro-destra dovremmo prendere lezioni dai maestri della sinistra: Umberto Eco, tanto per citarne uno!!!!

    Report

    Rispondi

  • curatola

    11 Novembre 2008 - 12:12

    Mi sono illuso per un momento che la magistratura operasse secondo le norme: mi sbagliavo; forse é in tilt per le troppe norme,la politicizzazione,la burocratizzazione,la poca voglia di lavorare,ecc.ecc. Anche il libero insulto rientra nel libero furto e nella libera uscita dei detenuti e nel libero rientro in azienda dei truffatori (atm ),ecc.non resta che sorridere lacrimando.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog