Cerca

Rai, Villari non si dimette

"Non lascio l'incarico"

Rai, Villari non si dimette
Villari non molla. Walter gli ha chiesto di dimettersi, Pd e Pdl si sono accordati allora su Sergio Zavolil ma lui non si dimette dalla presidenza della commissione di vigilanza Rai. Non ancora, almeno. Al termine della seduta per l'elezione dei vicepresidenti, infatti, Villari ha annunciato la convocazione dell'ufficio di presidenza, sede dove con ogni probabilità farà le sue comunicazioni ufficiali. «Convoco immediatamente l'ufficio di presidenza per le comunicazioni che voglio svolgere, e invito i gruppi a designare i propri rappresentanti». Quindi al momento situazione congelata, in attesa di queste comunicazioni. Allo stato non è quindi da escludersi né l'una né l'altra ipotesi. Di certo l'assenza di Sergio Zavoli alla votazione per eleggere i due vicepresidenti e i due segretari della commissione ha un significato ben preciso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    21 Novembre 2008 - 19:07

    Caro vidya,lo sai che se metti la pulce nell'orecchio alla premiata coppia,non ci pensa due volte a mettere in pratica la tua proposta. Tanto,mica pagano loro no?

    Report

    Rispondi

  • vidya

    21 Novembre 2008 - 17:05

    Eppure la soluzione è facile, mi stupisco che due menti raffinate come Di Pietro e Veltroni non ci siano arrivate. Si facciano due presidenti! Uno scrive e l'altro legge. Perbacco, se lo fanno i carabinieri lo possono fare anche due parlamentari. Una cosa non tollererei: farne tre, per aggiungere anche Leoluca. Non saprei cosa fargli fare. Intendiamoci: io lo saprei, ma è meglio se non lo dico.

    Report

    Rispondi

  • matrigna

    21 Novembre 2008 - 17:05

    Io tifo per Villari e per la sua testardaggine,non capisco perchè si ostinino a farlo dimettere ,forse è troppo giovane in confronto a Zavoli 85 anni,una gamba nella cassa?E non capisco neanche Berlusconi che in questo caso sta con la sinistra

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    21 Novembre 2008 - 13:01

    Ho letto on.line l'articolo, sull'esimia Repubblica, di Curzio Maltese sul Sen. Villari, ora ancora alla vigilanza RAI. Se io fossi Villari chiederei al pomposo Curzio perchè mai si è accorto ora delle mediocri qualità del Senatore del PD, Dc, Margherita e chi nè ha più ne metta. Solo l'acredine e la cattiveria di un "sinistro", penso possa scrivere quello che Curzio ha scritto del Villari. Come si fà adavere fiducia di personaggi del genere. Solo Uolter nè può avere. Nani e ballerine sono a questo punto i personaggi della sinistra italiana. L'IDV, invece fà parte dello zoo!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog