Cerca

L'uomo giusto al posto giusto

Villari spopola su Facebook

L'uomo giusto al posto giusto
Spopola Riccardo Villari nel mondo del web. Soprattutto dopo le sue esternazioni, che lo portano a prendere una posizione contro tutto e contro tutti: "Non mi dimetto. Ma vado avanti a testa alta", dichiara a quanti vogliono le sue dimissioni e a quanti vogliono la sua espulsione dal partito democratico. È in particolare Facebook a portare in palmo di mano il suo beniamino, attraverso la realizzazione di fan club e gruppi di sostegno al presidente della commissione di Vigilanza Rai: nel social network esiste ad esempio un 'fan club' intitolato al senatore Pd conta, al momento, oltre 300 iscritti. Ma i sostenitori di Villari non si fermano qui. E su Facebook ecco spuntare una ventina di fans club che inneggiano al politico. "Che uomo! Villari for president"; "W Villari", "Villari non mollare", "Villari santo subito", "Villari resta cu'mme", "L'uomo giusto al posto giusto". C'è persino il gruppo "Quelli che Villari non l'avevano mai sentito ma ora non vogliono si dimetta", che conta ben 41 adepti.
 Riccardo Villari, dunque, va avanti. Non si dimetterà dalla presidenza della commissione di Vigilanza Rai, alla quale è stato eletto la scorsa settimana con i voti della maggioranza di centrodestra: "Sono sereno e credo che in questo momento l'unica scelta responsabile per il ruolo che ricopro è la consegna del silenzio. Continuo a lavorare, ho già preparato una bozza di regolamento per le regionali in Abruzzo che ho inviato ai capigruppo e ho anche sentito il direttore generale della Rai. Incontrerò Pannella per dirgli, da medico, di interrompere lo sciopero della fame".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lectiones

    05 Gennaio 2010 - 21:09

    quali sarebbero i caratteri non validi

    Report

    Rispondi

  • LuciaRosi

    24 Novembre 2008 - 12:12

    xGBalsamo Perchè no?

    Report

    Rispondi

  • LuciaRosi

    24 Novembre 2008 - 12:12

    Villari, tieni duro, dai uno schiaffo morale a quei politicanti che ti vogliono estromettere dalla carica e non ti vogliono più neppure nel "loro partito", perchè sei "un monellaccio disubbediente"!

    Report

    Rispondi

  • rinodallarosa

    24 Novembre 2008 - 11:11

    Anch'io mi associo a marcello per dire a Villari, non mollare!!! Ma solo a condizione che si impegni seriamente e fermamente a svolgere quel ruolo con coscienza, diligenza e fermezza. Basta con imposizioni di cariche solo per dare stipendi pazzi a gente che non deve fare assolutamente niente, perchè questo è lo scopo delle innumerevoli poltrone che i politici si sono inventati, in particolare quelli di sinistra. Buona giornata. Rino

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog