Cerca

La corte ha deciso

Ergastolo per Olindo e Rosa

La corte ha deciso
Ergastolo. Questa la condanna decisa dai giudici della Corte d'Assise di Como, chiamati a decidere della colpevolezza di Olindo Romano e Rosa Bazzi. Una sentenza emessa dopo sei ore di camera di consiglio. Prima della camera di consiglio, Olindo aveva detto: «Si sente bene? Io e la Rosa ci amiamo come il primo giorno, quel giorno che ci siamo sposati, che ci siamo uniti in matrimonio. Allora, come oggi, io per lei farei qualsiasi cosa, come lei la farebbe per me. Se oggi siamo qui - ha proseguito l'ex netturbino - siamo qui perché quella mattina del 10 gennaio, trasportati, indotti nella disperazione, confusi, smarriti, soli, ci siamo aiutati a vicenda; sì, ci siamo aiutati a vicenda. Ci siamo aiutati a vicenda, sbagliando, ma ci siamo aiutati a vicenda. Noi non siamo quelli che ci hanno descritto - ha aggiunto - siamo persone, esseri umani. Quella tragica sera, ha cambiato la vita di tante persone, ma anche la nostra. Un cammino di sofferenza di solitudine; questo aspetto non l'ha mai considerato nessuno. Così come noi soffriamo - ha concluso -, così noi comprendiamo il vostro dolore, la vostra sofferenza. Ribadisco la nostra innocenza. E vorrei esprimere, io e Rosa, il nostro più sincero dispiacere per le persone che sono morte, che ci hanno lasciato quella sera, per i loro familiari e per tutte quelle persone che gli vogliono ancora bene. Grazie». 
Non è presente in aula Mario Frigerio, l'uinico sopravvissuto alla strage di Erba, ma il suo commento arriva dal suo legale Manuel Gabrielli. «È giusta la condanna all'ergastolo, ora, però, separateli. E speriamo che non escano mai più». Il testimone chiave dell'accusa ha pianto dopo aver saputo della sentenza e si è detto soddisfatto ma avanaza un'ultima richiesta: «Olindo e Rosa devono scontare l'ergastolo in due carceri separate». frigero, che nella strage ha perso la moglie Valeria Cherubini, non se l'è sentita di affrontare dal vivo l'udienza, in aula però c'erano i suoi figli Elena ed Andrea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LuigiFassone

    05 Gennaio 2010 - 21:09

    (Preg.ma Redazione,avevo scordato il titolo ) Sono esterrefatto dai giudizi,positivi e/o negativi,che si leggono su alcuni giornali "online". Sembrano tutti degli "Sherlock Holmes" . Sospetti di qua,sospetti di là,il R.I.S. ha lavorato bene,così così,male. Ad Azouz , che come spacciatore di droga (questo sì,accertato) merita una punizione,ma non quella che ha subito con lo sterminio della sua famiglia. Epperò,ha avuto un fax,una visione,qualcuno ha detto che i "coniugi" sono innocenti,un guazzabuglio.I particolari della confessione dei due esseri che diconsi "coniugi" gli hanno forse tutti quanti suggeriti i secondini,o i Carabinieri, la G.d.F,o le Guardie Forestali?,magari assieme a qualche tortura invisibile ,perchè "psicologica" ?. Per adesso,io me ne sto con la sentenza,ergastolo (si fa per dire),poi,se gli avvocati che difendono i "coniugi" riusciranno a dimostrare negli altri gradi di giudizio che gli stessi avevano voluto giocare un pò,con quella confessione ,...chi vivrà,vedrà,anzi,no, chi vedrà,vivrà .

    Report

    Rispondi

  • mirella62

    29 Novembre 2008 - 12:12

    dateli a noi perche' sprecare soldi dello stato per la cella e il vitto

    Report

    Rispondi

  • roaldr

    28 Novembre 2008 - 14:02

    hanno detto che se li separano si ammazzano...ma allora separateli subito!

    Report

    Rispondi

  • ziogianni

    27 Novembre 2008 - 11:11

    ***Scurnacchiato qui, Pasquale Fassone sul Blog de il Giornale. A parte i nick, lei esterna concetti frullati: E' la sua coscienza in conflitto. Comunque quando si indagherà su fatti e non sensazioni chissà, (matematica/fisica)una bella sorpresa per lei, arriverà! Tempo al tempo. Buonasera.*

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog