Cerca

Caos a Napoli, arriva Silvio

"Risolvo in due settimane"

Caos a Napoli, arriva Silvio
Due promesse: via tutta la spazzatura dalle strade entro luglio e termovalorizzatore di Acerra al via a partire dal prossimo aprile. Silvio Berlusconi lascia Napoli dopo l'incontro con Bertolaso e i sindaci della provincia napoletana per l'mergenza rifiuti che attanaglia il capoluogo campano da mesi. "Posso dirvi che siamo vicinissimi alla firma di accordi con impianti privati che dovrebbero far sì che dal momento della firma e nel giuro di massimo due settimane noi dovremmo liberare definitivamente Napoli, la sua Provincia e la Campania dai rifiuti nelle strade", ha assicurato il premier. Che ha avanzato l'ipotesi di sensibilizzare la popolazione locale attraverso degli spot televisivi per meglio spiegare il problema dello smaltimento dei rifiuti.
Già nel primo pomeriggio Guido Bertolaso, sottosegretario all'emergenza rifiuti, aveva pronosticato uno scenario ottimisita nel corso di un briefing veloce al quale aveva preso parte anche il generale Franco Giannini. Le prime soluzioni approvate nei giorni scorsi avevano infatto permesso la riduzione delle tonnellate di spazzatura nelle strade, da 20.000 alle attuali 16-18.000, ed era stato fatto anche un punto della situazione sugli stati di avanzamento delle perizie tecniche e dei lavori per l’allestimento dei siti di discarica e stoccaggio previsti nel disegno di legge.
Le polemiche però non cessano. Giovanni Russo Spena, esponente di Rifondazione Comunista, facendo riferimento agli scontri di questa mattina tra alcuni manifestanti e le forze dell’ordine, ha dichiarato: “Come volevasi dimostrare, anche la sola presenza del premier a Napoli è fonte di tensioni e scontri, oltre che di arroganza e demagogia sparse a piene mani”. Il politico comunista si riferiva alla bella accoglienza riservata alla visita del premier: città bloccata, proteste e nella notte anche qualche bomba, che qui non guasta mai. Nella notte, infatti, tre ordigni erano stati lanciati contro le forze dell’ordine che presidiano la zona dove dovrebbe sorgere la nuova discarica a Chianiano, ma solo uno è poi esploso senza provocare feriti. Durante tutta la mattina invece altri manifestanti hanno attuato nelle vie centrali del capoluogo campano lo “slow walking”, attraversando avanti e indietro e a passo di lumaca le vie Medina, via Depretis e via Acton, vicino al molo Beverello, creando non pochi disagi al traffico, al punto che la polizia ha deciso di intervenire caricando i manifestanti, dopo che alcuni disoccupati si erano riuniti in piazza Plebiscito per protestare anche loro contro il presidente del Consiglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • turimurgo

    02 Luglio 2008 - 19:07

    No no,perchè basso profilo?Deve andare con la fanfara la prossima volta,se gli riesce di ripulire la campania dovrà andare per 10 giorni di fila sulla CNN non stop altro che storie,certo che se quando và in televisione si mette pure a fare il tiranno bacchettando gli spazzini di Napoli che la domenica se ne vanno al mare,poverini sono appena 6000,avranno il diritto la domenica di riposarsi o no?e quei poveri disoccupati organizzati avranno o no il diritto di protestare se gli portano via la monnezza?Cavoli 15 anni di ruberie,arriva il cavaliere mascarato e ripulisce tutto,ma vi sembra giusto?in una cosa però sono stati coerenti,il soft walking,in un posto dove tutto và a rilento è stato logico e coerente protestare in quel modo. Murgo Salvatore (comune cittadino)

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    02 Luglio 2008 - 12:12

    Oramai è sport Nazionale ad insultare chi è al Potere, ma solo chi non sia Kompagnuzzo! Tanto bravi i Verdi sarà ma vista Napoli come l'hanno ridotta? Cosa si può dire che da Ecologisti hanno fatto schifo? Vedreno che dopo decenni e 2 o 3 mld sprecati ovvero, fregati, cosa diranno se Napoli tornerà pulita. Ci saranno molotov o lo Stato che abbia le P manderà a lavororare quei bravi disoccupati organizzati da sfaticati ( ma operosi a preparare bombette sia pure di carta) in qualche discarica? Noi siamo qui, e vedrà chi vivrà, ma a proposito ci sarà solo, se prima grazie ai Sindacalisti e Giudici mi hanno tagliato la pensione?vincenzoaliasilcontadinoataliceit

    Report

    Rispondi

  • enzodiroma

    02 Luglio 2008 - 11:11

    Se ogni volta che arriva il presidente si organizza un casino la parola d'ordine per le future visite di Berlusconi sarà "eccolo facciamo casino", e la sx pomperà come sa fare solo lei.L'arroganza la spocchia della dx evoca cose già viste e bla bla bla....la polizia e bla bla bla..........Non sarebbe meglio un profilo bassino tanto per non dare a quello che resta della sx salsa e pane per fare la zuppetta? enzodiroma

    Report

    Rispondi

blog