Cerca

Terrorismo, allerta a Natale

Maroni: "Più controlli"

Terrorismo, allerta a Natale
Arrivano le festività natalizie e con esse maggiori controlli anti-attentato. È lo stesso ministro dell'Interno Roberto Maroni a ordinare un'intensificazione dei controlli antiterrorismo in tutti i luoghi di maggiore affollamento, quali centri commerciali e chiese. Abbiamo diramato una circolare a tutte le prefetture e a tutte le questure per intensificare i controlli durante il periodo natalizio", ha spiegato Maroni, "in quei luoghi in cui c'è affollamento per prevenire azioni terroristiche". Nei confronti di possibili minacce terroristiche, ha detto il ministro, "la nostra attenzione è altissima".
nell'azione di controllo messa  punto da Maroni c'è anche "una ricognizione completa in tutta Italia di tutti quei centri in cui si fa preghiera ma non solo per capire, luogo per luogo, se ci sono le condizioni di sicurezza, per capire se possono rimanere aperti o debbano essere chiusi". Facendo riferimento ai recentissimi fatti di Milano dove sono stati arrestati islamici intenzionati a preparare attentati terroristici, Maroni ha precisato che si tratta di "una questione di sicurezza nazionale che per me viene prima di ogni altra considerazione". E nel pacchetto sicurezza del governo rientrerà anche " una norma in base alla quale il ministro dell'Interno possa sciogliere una associazione se ci sono gravi motivi di sicurezza nazionali. Il ministro", ha poi ricordato, "può sciogliere associazioni che fanno propaganda xenofoba e razzista e può sciogliere anche i Comuni per gravi motivi di ordine pubblico, ma non può intervenire su chi fa propaganda terroristica"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog