Cerca

Europee, vola il Pdl

Veltroni sotto il 30%

Europee, vola il Pdl
Il Popolo della libertà che vola, Di Pietro che vede aumentare il proprio bottino, la Lega che si conferma forza al Nord e il Partito democratico che non tocca quota 30%. E’ la cartina elettorale italiana in vista delle elezioni europee di giugno, tracciata da un sondaggio da Ipr Markenting per il sito di Repubblica. Male la sinistra radicale e nessuna smorfia di sorriso nemmeno per l’Udc di Casini.
Il Pdl è in continua crescita, arrivando al 39% dei voti: alle elezioni di aprile aveva conquistato il 37% e, sommando i voti, fa meglio anche delle Europee del 2004 quando Forza Italia e Alleanza nazionale si presentarono separati. Male invece per il Pd di Walter Veltroni: alle politiche della scorsa primavera si era attestato sul 33,2%, oggi è al 28%, un calo di 5 punti percentuali. L’Italia dei valori di Antonio Di Pietro arriva al 7,8% quando solo otto mesi fa aveva accumulato un 3,4%. La Lega parrebbe fermarsi, più che altro per la sua visione anti-europea che si tradurrebbe in un “non voto”: dall’8,3% delle politiche passa al 7,8% confermando però di essere forte nel Nord Italia.
La crisi del Pd “non conosce confini, da Nord a Sud”, commenta Maurizio Gasparri, presidente dei senatori del Pdl. “Questa situazione dimostra – ha concluso Gasparri - che la presunzione, l'arroganza mostrate in queste settimane da Veltroni sono servite a ben poco. Gli indici di consenso non segnano alcun recupero, ma tendono in maniera vistosa verso il basso”. Intervenendo alla trasmissione “Radio Anch’io”, Pierferdinando Casini ha invece annunciato nuovamente di non essere intenzionato a stringere patti con maggioranza o opposizione: “Solo una nuova tornata elettorale - ha spiegato - può cambiare gli attuali rapporti politici” e comunque il Pd “deve cambiare profondamente abiurando l’alleanza con Di Pietro. Scaricandolo il Pd farebbe solo un favore a se stesso”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GBalsamo

    09 Dicembre 2008 - 18:06

    con lungimiranza? con cafonaggine direbbe qualsiasi persona di buonsenso senza fette di salame sugli occhi.......difendere posizioni come quelle da adito a dubbi sull'educazione della scuola primaria di questo "signor" micael44 che probabilmente è rimasto ancora ai puntini e barrette....la primaria che vorrebbero adesso con la Gelmini e compagnia bella per stare in tema di governo. La magistratura un emergenza? Non so se guardi al di fuori del finestrino della tua auto ma penso che l'ultima cosa di cui si dovrebbe preoccupare il nostro governo è la magistratura ma se lo dice Silvio è sicuramente perchè serve a milioni di operai, statali o precari!!!!Giusto?

    Report

    Rispondi

  • micael44

    09 Dicembre 2008 - 17:05

    L'attuale situazione della sinistra era del tutto prevedibile già ai primi atti del defunto governo Prodi.Con lungimiranza Berlusconi ebbe a dire:chi sono questi coglioni che votano sinistra? Con altrettanta lungimiranza disse: Periodicamente i magistrati dovrebbero essere sottoposti a visita psichiatrica! Infatti, la sinistra è allo sfascio e la magistratura...pure! Non resta altro che aspettare si sveglino i seguaci di Di Pietro e capiscano di che pasta sia fatto. All'attuale governo resta l'impellenza della riforma federale e di quella della magistratura; tutto il resto verrà da se'.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    09 Dicembre 2008 - 14:02

    sono certo che veltroni si e' sovrastimato. quello che mi sorprende e' che i dalema e i fassino non reagiscono.qui gatta ci cova. dopo le prime obamate di veltroni, infatti di suo non c'e' stato fino ad ora niente, che precipitosamente ha scaricato prodi promettendo chissa' quali strategie i due marpioni hanno capito che il loro paravento non ha retto. cambieranno??? ma!!! anche all'europa la primizia non e' piaciuta. peccato. si pote fare. aspettiamo obama. cosi' veltroni potra' avere un riferimento.

    Report

    Rispondi

  • A1937

    09 Dicembre 2008 - 14:02

    penso che il pdl dovrebbe avere ancora di più adesioni a suo favore perchè si sta muovendo nella direzione giusta appoggiato da tutte le persone di buon senso !!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog