Cerca

Walter: no al presidenzialismo

"Governo pensi a italiani"

Walter: no al presidenzialismo

Ultime battute prima di Natale tra Silvio Berlusconi e Walter Veltroni. Il segretario del Partito democratico ha risposto alla proposta di presidenzialismo avanzata dal presidente del Consiglio durante la conferenza stampa di fine anno, sabato scorso. Veltroni brucia sin dall’inizio qualsiasi possibilità di dialogo sul tema e afferma che nel centrosinistra sono “risolutamente contrari nelle condizioni date e con le distorsioni già esistenti”. “Ma soprattutto invece di gettare ballon d'essai si occupi della vita reale dei cittadini”, ha continuato Veltroni per il quale il premier dovrebbe occuparsi “di una crisi economica seria e del fatto che la gente come dicono oggi i dati drammatici dell’Istat non arriva a fine mese” e “del dramma delle famiglie italiane” invece di mettere ogni giorno “altri temi diversivi che tra l'altro dividono la sua maggioranza”.
“Ogni giorno arriva un'idea, un annuncio ma io non corro appresso. Quando il governo presenterà in parlamento delle proposte in tema di lavoro discuteremo di quelle”, sono state le sue parole a margine della presentazione dell'associazione “Uguaglianze”, riferendosi all’idea di settimana corta avanzata da Sacconi sulle colonne di Repubblica. “La vera emergenza – ha aggiunto Veltroni - sono i precari che quando restano senza lavoro non hanno un euro di sostegno quindi la priorità sono gli ammortizzatori sociali”.
Le uniche dichiarazioni di apprezzamento sono nei confronti del presidente della Camera, Gianfranco Fini in materia immigrazione: “Ho apprezzato il bell'articolo di ieri di Gianfranco Fini favorevole al diritto di voto agli immigrati per le amministrative. Sarebbe bello se nascesse una proposta bipartisan come segno di una sensibilità civile” dal momento che “non è una questione di tattica ma di sensibilità civile di un paese e poi so che buona parte del centrodestra è favorevole a questa proposta”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelo.Mandara

    23 Dicembre 2008 - 12:12

    Sono passati pochi mesi dal precedente governo Prodi...(don't you know ?). La cui maggioranza era di una eterogeneità e contrapposizione, che il pensiero che tale Governo sia durato circa due anni...ha del miracoloso. Ebbene, quello che è rimasto di quella maggioranza, ridottasi, avrebbe avuto la possibilità di diventare più omogenea (ai giorni nostri) !!! Macchè,...fuori tutte le "ali estreme", sono subentrati i "capibastone" (termine che caratterizzerà l'attuale periodo) oltre un Di Pietro che (avendo gonfiato i muscoli...dopo le Abruzzesi), contende a Veltroni la leadership dell'opposizione. Come se questo schieramento (anti-berlusconiano..a prescindere) vada a divaricare la sua disomegeneità, anche se ridotto all'osso. Questo segnale dovrebbe molto preoccupare il Leader cui fanno capo anchei "capibastone"... dimostrando che, effettivamente, quel PD era una composizione mal assortita, senza mordente e con qualche problema di "questione morale".W.Veltroni: "O innovazione o fallimento"...triste alternativa entro la quale si dovrebbe scegliere "l'innovazione"... ma le continue e sole parole...stanno "a zero". La sensazione è che questo susseguirsi di "redde rationem" o di ragion d'essere, "li" porti alla seconda ipotesi ; lasciando all'attuale Premier sempre maggiori spazi. Già la proposta del sindaco Chiamparino per un PD del Nord, sarebbe un segnale di crepa evidente...E se per Veltroni fosse stata preferibile...la via africana ?? Saluti e...Auguri di Buone Feste. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • dondolino

    23 Dicembre 2008 - 10:10

    il peggior male me lo hanno fatto loro razza maledetta e senza distinzione. anche mia cognata lavorava come baristanel circolo di pontelungo loro le hanno assunte tutte senza un contratto decente e senza ammortizzatori sochiali ora queste donne s trovano a casa senza lavoro e senza manco la disiccupazione, grazie comunisti. IL CIRCOLO IN QUESTIONE E' IL CIRCOLO DI PONTELUNGO PRO. PISTOIA. GRAZIE COMUNISTI GARANTI DEL TUTTO E DI PIU'.

    Report

    Rispondi

  • antoniop41

    23 Dicembre 2008 - 10:10

    sa solo dire di no,perchè non gli è permesso di fare proposte dal suo popolo di senza valori e da parte del suo cervello mandato all'ammasso del partito fin dalla nascita

    Report

    Rispondi

  • ilmoralizzatore

    22 Dicembre 2008 - 19:07

    Le uniche parole lodevoli sono nei confronti di Fini...maddai....che novità.Oramai sembra Nanni Moretti .

    Report

    Rispondi

blog