Cerca

Bossi come Casini, frena tutto

per il federalismo

Bossi come Casini, frena tutto
La Lega come l’Udc di Casini. Che mette i paletti alle riforme volute da Silvio Berlusconi. Questo è il sentimento che circola da qualche giorno ai piani alti di Palazzo Chigi. Già, perché lo stop di Umberto Bossi al presidenzialismo del Cavaliere è solo l’ultima delle frenate imposte dalla Lega al PdL. Negli ultimi tempi, infatti, più volte il Senatùr ha messo il bastone tra le ruote al premier. Sulla riforma della giustizia, per esempio, la Lega ha assunto fin dall’inizio un atteggiamento molto prudente. In particolare il leader della Lega sulle intercettazioni non la pensa allo stesso modo del Cavaliere. E anche sulla riforma della scuola il Carroccio si è distinto dal PdL per una posizione più equilibrata e meno partigiana a favore della legge del ministro Gelmini.
Episodi che dimostrano come nella maggioranza di governo sia la Lega ha porre dei limiti all’azione del premier, tenendo al contempo aperto un canale con il Partito democratico. E il ministro delle Riforme in questa legislatura sembra vestire i panni che precedentemente furono di Pier Ferdinando Casini e, soprattutto, di Marco Follini...

Gianluca Roselli su Libero di martedì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • poseidon116

    25 Dicembre 2008 - 19:07

    Caro Casini la tua voce oramai e flebile come il fruscio delle foglie.Come dicono gli amici nei commenti precedenti e' ora di agire non di parlare.Sei un medio oratore ma poco lavoratore.Stai attento a non perdere i bastioni che hai in Sicilia se no,non ti resta di andar solo in qualche assessorato in qualche tuo comune amico.Amici vi prego non mi fate ricordare Follini vi scongiuro.

    Report

    Rispondi

  • carenca

    25 Dicembre 2008 - 19:07

    Andiamo avanti con il programma sottoscritto senza paura di Bossi, il popolo vuole le riforme per superare le difficoltà del momento, forza Presidente la maggioranza è con Lei.

    Report

    Rispondi

  • alessioPC

    23 Dicembre 2008 - 14:02

    punti in agenda: federalismo: solo fiscale presidenzialismo: come???all'italiana? crisi economica : governo scomparso chiamare "chi l'ha visto".

    Report

    Rispondi

  • gedeonelibero.it

    23 Dicembre 2008 - 14:02

    Se la Lega vuole prendere i panni dell'UDC bloccando l'azione di Governo sulle necessarie ed inderogabili riforme promesse in campagna elettorale,come fecero a suo tempo Follini e Casini, bene. Il Cavaliere ne prenda atto, si presenti agli elettori in TV e dica le cose come stanno. E' preferibile tornare a votare di nuovo che non farsi logorare e tirare a campare. Non c'è più tempo per traccheggiare.Basta con la politichetta del coltivare solo il proprio orticello, è tempo di prendere grandi decisioni, in tutti i campi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog