Cerca

Alitalia decolla con Air France

La Lega protesta

Alitalia decolla con Air France

Lufthansa invece di Air France: il sindaco di Milano Letizia Moratti riporta in auge l'antico dilemma per Alitalia, la nuova compagnia che si prepara al decollo il 13 gennaio con a bordo con ogni probabilità, l'alleato Air France anche se la firma sull'intesa non vi sarebbe ancora. Ma la scelta al partito del Nord, non va giù. Oggi, in un 'super vertice' al quale dovrebbe partecipare la stessa Moratti e il presidente della Sea Giuseppe Bonomi, la Lega Nord affronterà il tema del futuro di Malpensa.
"Dall'incontro - anticipa 'La Padania' - uscirà il piano operativo della nuova battaglia in difesa dell'hub padano. Fondamentale ottenere la liberalizzazione delle rotte". Questo mentre crescono le attese per l' incontro, che dovrebbe essere oggi, tra il presidente di Alitalia-Cai Roberto Colaninno e il numero uno di Lufthansa, Wolfgang Mayrhuber; un colloquio che dovrebbe toccare anche la questione Malpensa ma che servirebbe, più che a tenere alta la posta nella trattativa con i francesi, a verificare gli spazi possibili di un rilancio dell'offerta dei tedeschi, una sorta di 'ultima chiamata', mentre tutto sembra ormai pronto per la firma sull'accordo con Air France-Klm al 25%. Ma le polemiche divampano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • misspina

    05 Gennaio 2009 - 17:05

    piantiamola con le chiacchiere!!! alitalia con air france....e fiumicino restera' the best, off malpensa

    Report

    Rispondi

  • forzadoria

    05 Gennaio 2009 - 15:03

    Questo governo ha un modo tutto suo di essere "liberista". Insomma, l'Alitalia oggi è una società privata, che sceglie i suoi partner secondo i suoi interessi. Come possono i partiti intromettersi in quelle scelte? E per di più proprio quei partiti che lamentano in continuazione l'invadenza della politica nell'economia! Non sarà che a dare fastidio è solo l'invadenza degli altri?

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    05 Gennaio 2009 - 14:02

    Anche se sono meridionale credo che l errore è da addebitarsi ad una Politica Italiana senza Valori! Mi spiego, primo, che C vuol dire Hub? Perchè sempre mania denominazioni straniera, come se ci vergognassimo dell Italiano! Secondo, sono Stato per oltre 20 anni Commissario ai trasporti e Viabilità a Milano e conoscevo bene l'avv. Assessore Maurizio Ricotti del PSI e Manzi come Presidente della SEA che, realizzarono il piano regolatore dell aeroporto di Malpensa, evidente che tale piano-forte ora è stonato e scordato sì, ma proprio dimenticato che da sempre il motore dell economia Italiana è quel triangolo vicino all aeroporto di Malpensa! Persino la mancanza di un Ministero per il Turismo, colmata a breve con la brava Brambilla. Ovvio, che la giacchetta non debba essere tirata per campanilismo, ma solo per il bacino d utenza di viaggiatori e di operatori che l urgenza e la rapidità serve a sviluppare il nostro Commercio ed aumentare il PIL! Non ripetere il tenzone della Lucania Amministrazioni di Sinistra che a furia di litigare: chi vuole rifare un altro nuovo aeroporto vicino alla sede della Giunta sito di montagna a Pz, chi vicino a Metaponto Mt, così la pista Enrico Mattei è ferma da 14 anni, ma non decolla: paga il turista ed operatori che devono rivolgere a Bari Palese o Napoli Capodichino, perdendo mezza giornata di vacanza e stress per il transfer intelligenti, né! La paura di perdere altra città fa novanta! Weltromrx ce la mette tutto di fare la figura di munnezza! Prima a Napoli e Regione, poi a Ugento per discarica a quattro passi da casa D Alema, ora Pescara: per correttezza non sarebbe stato meglio ed opportuno andare a votare e i cittadini arbitro?vincenzoaliasilcontadino atgmail.com MATERA

    Report

    Rispondi

blog