Cerca

Silvio: "Ok ad Air France"

Bossi frena: intesa stupida

Silvio: "Ok ad Air France"
"Continuerò a spingere per Lufthansa" come partner straniero della nuova Alitalia, ribadisce categorico il leader della Lega Umberto Bossi, e scaglia poi l'ennesimo strale contro la compagnia francese: "Con Air France intesa stupida". Sostenitore di Air France è invece il resto del Governo. È questo l'esito dell'incontro tra i vertici Cai-Alitalia e il premier Silvio Berlusconi. Secondo fonti Cai durante il colloquio "sono state illustrate le ragioni della preferenza dei francesi e non ci sarebbero state obiezioni". Anzi. Ci sarebbe stata perfetta "sintonia" con gli orientamenti di Cai sull'alleato franco-olandese.
Ma Bossi non ne vuole proprio sapere: "Il discorso è ancora aperto. È una stupidaggine fare l'accordo con i francesi che chiudono Malpensa e portano i turisti a Parigi. Il senatur informa poi di un nuovo colloquio in programma con Cavaliere nella giornata di giovedì: "domani parliamo di Malpensa". Replica il Cavaliere: "Con Bossi la situazione è ormai chiara: domani vediamo...".
Al pranzo ci saranno anche il presidente della Cai, Roberto Colaninn, l’amministratore delegato Rocco Sabelli e il sindaco di Milano, Letizia Moratti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ottina

    08 Gennaio 2009 - 20:08

    in un altro post ho in plantscritto .....alitalia doveva fallire , visti anche i salti di gioia che facevano i "lavoratori" quando la trattativa sembrava non volesse andare in porto. Una volta fallita si doveva partire ex novo con altro personale e questi imbecilli scioperanti mandarli a lavorare per ALI-AIRTOGO!!

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    08 Gennaio 2009 - 19:07

    Caro ottina,mi hai tolto il commento...di bocca.Proprio quello che ho sempre detto e pensato anche io,purtroppo però contiamo come il due di picche e possiamo solo inc....ci e basta.Ma il cavaliere non aveva altro da fare in quei momenti?

    Report

    Rispondi

  • ottina

    08 Gennaio 2009 - 14:02

    l'ho sempre pensato e detto che il salvataggio di alitalia non si doveva fare. Doveva fallire e ricominciare ex novo. Cosi adesso ci ritroviamo con vecchi debiti, vecchi dipendenti e vecchi problemi irrisolvibili. Non credo che sarà un bene, anzi sicuramente ne vedremo ancora delle belle!

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    08 Gennaio 2009 - 13:01

    Il destino segnato della compagnia di bandiera "gialla" alitalia era la sua morte naturale per eccesso di sperpero di danaro pubblico. Tutti sarebbero stati felici e contenti, anche coloro che lamentano l'acquisto da parte di CAI di Colaninno per avere rilevato la polpa e dato l'osso al governo. Contenti tutti dicevo, anche le hostess ed i piloti che esultavano nel momento in cui detta compagnia era data per stesa tra quattro assi. Invece si è pervicacemente voluto l'accanimento terapeutico e dopo che alitalia è stata intubata con respiratore automatico per poter volare, ecco che arriva l'ultima e più poderosa crisi voluta dalla lega lombarda con annessi sindaco e governatore. Dicono di volere Lufthansa e non Air-France come sua consociata. Dimenticano costoro che adesso la compagnia aerea, che si chiamerà ancora alitalia, è governata da un CDA privato che ha diritto di fare affari con chi più gli aggrada e che dal momento del primo volo sino a data da destinarsi ci metterà di suo onori ed oneri, intesi come quibus, quattrini.Per cui penso che sia ora di finirla di rompere i marroni con la compagnia aerea e lasciarla finalmente volare in santa pace. Se la sorte favorevole vorrà, verso nuove mete se la sorte non vorrà, verso la sua estinzione naturale. Che ne pensate voi? PS Che strana pubblicità mi tocca leggere. Una pomata che fa perdere chili. Una boiata pazzesca, come la famosa corazzata di Fantozzi!Per perdere chili non bisogna ingozzarsi come gallinacei, specie se si fa vita sedentaria. Altro che pomate. Che casistica adduce , dove è stato validato l'unguento magico? Troppoo tardi ho capito che il mondo è pieno di fessi.Vedi Vanna Marchi ed il tubo magico.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog