Cerca

La Gelmini rivela su YouTube

le materie della maturità

La Gelmini rivela su YouTube
Il ministro dell'istruzione Mariastella Gelmini ha scelto di nuovo il suo canale su YouTube (www.youtube.it/mariastellagelmini) per fare un annuncio a sorpresa. Il ministro ha infatti annunciato la seconda materia dell'esame di maturità dell'anno scolastico 2008-2009.
Per il licei le materie sono latino per il liceo classico; matematica per lo scientifico; lingua straniera per il linguistico; pedagogia per il pedagogico; elementi di architettura per l'artistico. Per gli istituti tecnici e professionali, invece, sono economia aziendale per l'indirizzo ragionieri; tecnologia delle costruzioni per l'indirizzo geometri; informatica generale e applicazioni gestionali per tecnici commerciali per programmatori; lingua straniera per periti aziendali e corrispondenti in lingue estere, progettazione grafica per tecnico della grafica pubblicitaria; disegno professionale per tecnico dell'abbigliamento e della moda.
 Per gli istituti tecnici e professionali tecnici industriali: sistemi elettronici automatici per l'indirizzo elettronica e telecomunicazioni; disegno, progettazione e organizzazione industriale per l'indirizzo meccanica; tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale per l'indirizzo chimico. Per gli istituti tecnici e professionali: progettazione grafica per tecnico della grafica pubblicitaria; disegno professionale per tecnico dell'abbigliamento e della moda.
Per quanto riguarda la terza prova dell'esame di maturità, nel suo video online la Gelmini ha aperto un confronto con gli studenti: secondo il ministro è infatti necessario "in un futuro molto vicino la terza prova della maturità fosse una prova valutata con criteri particolarmente oggettivi, sulla falsariga dei test internazionali. Credo che uno dei problemi, forse delle debolezze, della nostra maturità è che un compito può essere valutato in maniera molto diversa a seconda delle commissioni. Noi abbiamo la necessità di uniformare gli standard qualitativi dentro il nostro sistema scolastico. Ed allora si potrebbe pensare ad un sistema simile alla terza prova fatta quest'anno nella scuola secondaria di primo grado, la scuola media, con il test Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema dell'istruzione). Credo che una terza prova valutata in maniera molto oggettiva e molto simile ai test internazionali - dice ancora Gelmini - potrebbe essere una buona iniziativa. Ma su questo mi piacerebbe conoscere la vostra opinione", ha concluso il ministro, rivolgendosi direttamente agli studenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piero1939

    23 Gennaio 2009 - 17:05

    le auguro tanto successo dal net come ha ottenuto obama.

    Report

    Rispondi

blog