Cerca

Battisti, Lula a Napolitano

"Siamo liberi di decidere"

Battisti, Lula a Napolitano
Il presidente brasiliano Luiz Iniacio Lula da Silva ha scritto una lettera al presidente della Repubblica italiano Giorgio Napolitano che è stata consegnata dalla presidenza di Brasilia al ministero degli esteri brasiliano. La lettera sarà poi consegnata da Itamaraty (il ministero degli esteri) all'ambasciata d'Italia a Brasilia. La risposta di Lula arriva dopo l'intervento di Napolitano che aveva espresso "profondo stupore e rammarico" per la decisione del ministro brasiliano della Giustizia, Tenso Genro, di concedere lo status di rifugiato politico a Cesare Battisti, terrorista ex militante dei proletari armati per il comunismo, condannato per quattro omicidi commessi tra il 1977 e il 1979.
I contenuti della lettera di Lula,hanno precisato fonti brasiliane, non saranno divulgati dal Brasile. Secondo indiscrezioni della stampa carioca, invece, Lula ribadirebbe la sovranità del governo brasiliano e che solo a lui spetta decidere se concedere o meno l'asilo politico a Battisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • babybaffy

    23 Gennaio 2009 - 23:11

    preferisco essere razzista e Fascista che razzista e komunista !! non nascondiamoci dietro le solite scuse, a me se danno del Fascista è un piacere !! qui l'unico buonista para.... che abbiamo è il ripulito,disintossicato cattokomislamista e fascista pentito presidente della Camera che pensava di andare alla Sapienza a raccogliere gli interessi di mesi di belinate dette e invece l'han mandato a fan culo !! a parte questo dietro il no del Lula detto Fru Fru negli ambienti sindacalisti Brasiliani (chissà perchè ?) c'è lo zampino della coppia più scema di Francia,della sorella e della suocera della coppia più scema di Francia !! Il gioco è più grosso di quell che si pensi e la compagnia di giro della banda del buco abbraccia i due continenti diciamo Brasile e Francia !! Cavaliere pensaci tu che sei l'unico con le palle !!

    Report

    Rispondi

  • spalella

    23 Gennaio 2009 - 21:09

    I sindacalisti con cui ho avuto a che fare in 35 anni di lavoro, mancavano tutti in intelligenza, o in voglia di lavorare, o in onestà intellettuale. Anche l'ex sindacalista Lula, vedo, non fà eccezione. Si dovrebbe spiegargli che nessuno contesta il diritto sovrano, nemmeno agli stati mentecatti, ma quì si tratta di comportarsi in modo corretto oltre che sovranamente, secondo giustizia e secondo le normali relazioni internazionali, dove il Brasile non ha nemmeno un decimo delle garanzie (troppe) che l'italia offre anche agli assassini come Battisti. Lo riuscirà a capire quest'altro sindacalista??

    Report

    Rispondi

  • lucvit69

    23 Gennaio 2009 - 19:07

    noi italiani specie se non comunisti, dobbiamo sempre fare i buonisti perchè altrimenti ci considerano razzisti,fascisti,ecc! mentre i terroristi e compagni si possono permettere ciò che più vogliono, come se loro fossero detentori della verità!! caro presidente chiuda l'ambasciata e lasci pure lì con lula, tutti i puttanieri italiani che vanno a mantenere le ...brasiliane-i!!! ci vorrebbe una squadra di servizi segreti per mettere a posto le cose... IPOCRITI-VIGLIACCHI

    Report

    Rispondi

  • adrenalina355excite.it

    23 Gennaio 2009 - 18:06

    NAPOLITANO RICHIAMI SUBITO IL NOSTRO AMBASCIATORE A BRASILIA!!! L'ITALIA NON PUO'SUBIRE QUESTA ENNESIMA MASCALZONATA. E'UN AFFRONTO ALLA NOSTRA NAZIONE

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog