Cerca

Varato il decreto anti-stupri

"Ronde con gli ex agenti"

Varato il decreto anti-stupri
Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge che contiene 'Misure urgenti in materia di pubblica sicurezza e di contrasto alla violenza sessuale'. Il provvedimento contiene una serie di misure per migliorare il dispositivo di prevenzione e di contrasto dopo la serie di violenze sessuali verificatasi nelle ultime settimane. Tra le norme del decreto figura anche quella largamente prevista delle ronde: la norma consente ai sindaci di avvalersi di associazioni di cittadini non armati, in coordinamento con i prefetti.
"Il decreto è stato approvato all’unanimità" ha detto il ministro della Difesa Ignazio La Russa, sottolineando come sia stata proprio An a proporre alcune delle modifiche accolte dal governo. La principale, ha sottolineato La Russa, è quella che prevede che a "fare le cosiddette 'ronde' siano prevalentemente associazioni di ex agenti di polizia, carabinieri, forze armate e altri corpi dello Stato. Inoltre ci sarà un coinvolgimento rafforzato del comitato provinciale sulla sicurezza".
Il decreto stabilisce anche il divieto degli arresti domiciliari per chi è accusato di violenza sessuale.
"Ancora una volta il governo ha saputo con immediatezza dare risposte alle esigenze di sicurezza dei cittadini. Il decreto approvato oggi dal Consiglio dei ministri rende giustizia alle tante vittime di chi ha brutalmente abusato di loro, le tutela impedendo finalmente scarcerazioni facili. Si dà così una risposta chiara anche a quanti, all'interno della magistratura, hanno minimizzato il comportamento di persone violente che vivono illegalmente nel nostro paese. Mano dura, per far vincere il diritto e lo Stato": sono queste le parole del presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. "Bene poi l'impiego per le ronde sul territorio di ex agenti di polizia, carabinieri e forze armate. Si valorizza l'esperienza di anni al servizio dei cittadini e si evita di farsi giustizia da soli, uscendo da una spirale di violenza il cui rischio sarebbe quello di fare altre vittime".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sarajam

    05 Gennaio 2010 - 21:09

    ovviamente i lettori di questo giornale (a dispetto del suo buffo nome) vengono privati dell'informazione di alcuni dati che però sono reperibili ovunque: la maggior parte delle violenze avviene in famiglia, o da persone conosciute dalla vittima. Da non dimenticare un dato , sotto gli occhi di chiunque: l'uso smodato che il marketing (autolesionsita) e il "populismo industriale" ha fatto del corpo della donna, un oggetto di consumo, ha creato, soprattutto nell'emarginazione e nelle povertà reazioni bestiali. Basti pensare a quei poster di pubblicità di abiti (credo sia una marca del Nord) in cui delle forze dell'ordine perquisiscono due donne, semispogliate e messe di spalle con mani appoggiate alla macchina. Stuprano italiani (ma passano nelle periferie delle cronache) , e stranieri, essendo anche questi ultimi dotati di sessualità. Che a volte unità alla bestialità e al poco ragionamento -che sono pure quelle che servono a comprare compulsivamente - diventano un "passare all'atto" incontrollato e nevrotico, di ciò che viene sempre suggerito dalla tv commerciale e dalla Rai : usare il corpo di una donna. Le donne italiane ormai sono diventate così cretine e depresse e prive di stima di se stesse da pensare che possono fare solo così: spogliarsi. DEl resto a che serve studiare se una ballerina diventa ministro? Ora pensare che queste ronde di mussoliniana memoria, testimonianza della fragilità dello Stato, che lascia le auto di polizie e carabinieri senza benzina ( non la scorta di LA Russa, o di tutto il governo) mi pare l'inizio di un nuovo e sistemico processo, peggiorativo. Ve lo ricordate il poliziotto di quartiere delle campagne di propaganda del del Padrone? Qualcuno l'ha visto?? Quanto si può autodisprezzare un elettore e sputare in faccia alla propria dignità, appoggiando ogni singola panzana, a dispetto dell'evidenza più smaccata! Insomma, da una parte l'inno alle ronde ammazza- straniero ( che è già partire da una realtà deformata: chi le farà le ronde in famiglia?Nessuno. La famiglia è per i family day) ,dall'altra articoli di sdegno su un padre che dopo 17 anni di coma, "decide" di compiere la volontà della figlia, staccando la spina a un corpo vegetale. Problema complesso, trattato come roba da Canale 5. Davvero buffo titolo questo giornale.

    Report

    Rispondi

  • bastian

    23 Febbraio 2009 - 09:09

    propongo l'organizzazione di ronde , padane o no , che scoprano e denuncino ogni forma di evasione fiscale , padana o no . Le maggiori entrate fiscali che ne deriverebbero potrebbero poi essere impiegate per vere azioni di prevenzione , come telecamere , reclutamento e formazione di nuovi agenti ..

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    21 Febbraio 2009 - 18:06

    Caro Jamjam, lei lancia la pietra nello stagno e poi ritira la mano. Sappia che quello che ha scritto lo sentiamo dire con insistenza dalle forze politiche cattocomunistre e dai sociologi d'accatto, come "le violenze avvengono in famiglia". E con ciò cosa cambia, lasciamo perdere le violenze e gli stupri che avvengono per strada e ci dedichaimo anima e corpo a quelle in famiglia con telecamere nascoste o mandiamo le iene e striscia? Sfido a riportare dove dico parolacce.Ho risposto solo al suo buffone.Mi sembra chiaro che se dice che il quotidiano Libero ha un buffo titolo, dice buffone a chi lo legge. Vabbè che a detta dei magistrati "paciocconi"(eufemismo per tema di denuncia)buffone si può dire, fa parte della normale dialettica.Così si espresse la corte che giudicò colui che apostrofò il capo del governo , dandogli pubblicamente del buffone. Più paciocconi di così? E non fu pacioccone (eufemismo)quel giudice che mandò in vacanza nel residence di Sambenedetto del Tronto quel rom ubriaco che alla guida del suo furgone, uccise 4 poveri ragazzi? Lei come lo chiamerebbe? Lei dice che non c'è benzina nelle macchine della polizia, io dico che la benzina c'è, ma viene sprecata nelle auto blu con almeno 4 poliziotti, a fare da scorta perfino a coloro che non rappresentano più niente di istituzionale. Cfrt ex presidenti di camera e senato, ex presidenti della repubblica e quant'altro. lo sa lei che la Pivetti ha ancora la scorta? Lei dice il processo Mills? Lo sa che Mills è stato assolto da ogni accusa in Inghilterra, la patria del giusto processo e del giusto diritto? Solo in Italia deve essere colpevole ad ogni costo? Facevo l'esempio dell'Ayatollah per far notare che non è vero che le pene non fermano i delinqenti. Da quelle parti dove le pene sono severe ed applicate la delinquenza non esiste o è poca cosa. Un mio amico che ha lavorato in Arabia, mi diceva che i commercanti lasciano i loro negozi dove pendono catene d'oro appese all'ingresso e si allontanano, lasciando tutto incustodito. nessuno tocca niente, perchè se ti beccano sei finito. A dimostrazione che il libercolo di Beccaria è una bufala. La sinistra deve liberarsi di Berlusconi se ne è capace con le elezioni, portando idee e progetti moderni, per una nazione che non vuole sentire più cavolate demagogiche e non con i processi e le demonizzazioni, come continua a fare anche Franceschini appena eletto alla segreteria pro tempore. Bisogna abbandonare spocchia e birignao e la saccenza di coloro che sono duri e puri, mentre gli altri, come il sottoscritto sono solo poveri deficienti. Chiaramente la sua voce fuori dal coro, in un forum di destra o leghista, viene ribattuta colpo su colpo, con qualche parola sopra le righe. Lei ha provato ad affacciarsi in un forum di sinistrati? Se beccano uno di destra altro che insulti, questo le risulta? A me sì! Allarme allarme le ronde fasciste, tornano le camicie nere!!!!! Non le sembra ridicolo un allarme del genere, jamjam? Se provi a fare qualche legge,per ordine e giusta pena, ti accusano di nazismo e fascismo. Eppoi dicono perchè Berlusconi vince le elezioni. E non lo capiscono, nonostante siano degli intelligentoni...secondo loro. Sarà!!

    Report

    Rispondi

  • Shift

    21 Febbraio 2009 - 16:04

    Ci stanno prendendo per i fondelli, invece di mandare via tutta questa gente e impedire agli altri di entrare una volta per tutte, ci dobbiamo sorbire pure le ronde del tutto patetiche ed inutili? Mi chiedo perche' cosa diavolo li abbiamo votati a costoro, per giocare con le figurine Panini?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog