Cerca

Caso Berlusconi-Saccà

Atti trasferiti a Roma

Caso Berlusconi-Saccà

Napoli - Il gip di Napoli Luigi Giordano ha accolto la richiesta di Michele Cerabona e Niccolò Ghedini, i legali di Berlusconi, dichiarando l’ incompetenza territoriale del Tribunale partenopeo sulla vicenda che vede coinvolto il premier e l’ex direttore generale di Rai Fiction, Agostino Saccà.
Nell'ambito dell'inchiesta Berlusconi è accusato di corruzione in concorso con Saccà per le segnalazioni di alcune attrici da inserire nei cast di fiction prodotte dalla Rai. Gli atti, per volere del gip, saranno trasmessi da Napoli alla Procura della Repubblica di Roma che dovrà riesaminare l’intera vicenda giudiziaria. L'autorità giudiziaria della Capitale sarà chiamata anche a pronunciarsi sulla distruzione delle telefonate di carattere privato o comunque ritenute irrilevanti sotto il profilo processuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog