Cerca

Silvio fa il 'galletto' con Sarkò

"Nicolas, ti ho dato la donna"

Silvio fa il 'galletto' con Sarkò
La solita rivalità tra noi e i galletti: calcio, vino, formaggio e donne. Forse c’è anche questo dietro la battuta che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha rivolto al collega transalpino Nicolas Sarkozy nel corso della conferenza stampa durante il recente vertice italo – francese. Sarkò parla e Silvio allunga il braccio, gli fa un cenno e sussurra qualcosa che nulla ha a che vedere con la politica. “Moi, je t’ai donnè ta femme!”. Che, tradotta, suona un po’ così: guarda, caro Nicolas che ti ho "regalto" quella che è la tua donna. D’altronde Carla Bruni è italiana e, forse, questa è la volta buona che l’ex modella scenderà in piazza a bruciare il passaporto italiano.
Nel Belpaese, intanto, due deputate del Pd si sono date da fare immediatamente: Anna Paola Concia e Donata Gottardi denunceranno il premier per disprezzo della dignità femminile, portando a proprio sostengo altre battute del Cavaliere che sottolineerebbero l’astio berlusconiano per il gentil sesso. Dal consiglio rivolto ad una precaria di “sposare un miliardario”, in piena campagna elettorale, all’uscita che per combattere l’emergenza stupri occorrerebbe un soldato per ogni bella donna che passeggia per strada.
Poi, chissà cosa intendeva dire davvero Berlusconi con l’ultima uscita. Magari ha voluto ricordare al capo di Stato francese quanto sono belle le donne di casa nostra, una strenua difesa patriottica. Oppure l’orgoglio nazionale non c’entrava alcunché, ma semplicemente si è trattato di un sussulto personale: ti ho donato tua moglie, perché io mi sono tirato fuori dalla competizione. Se fosse così, allora la battuta farebbe ancor più ridere.

Dario Mazzocchi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ludwigterzo

    02 Marzo 2009 - 09:09

    Per caso sei uno di quei falsi puritani di sinistra? Piantala!

    Report

    Rispondi

  • ludwigterzo

    02 Marzo 2009 - 09:09

    Quelli del pd sono proprio deviati mentalmente.E' inutile,non ci arrivano,non hanno il minimo di humor e,anche se Silvio avesse detto così sulla Carla,che cosa c'è di male? Questi sinistri hanno un serio ed urgente bisogno di psichiatri. Silvio vai avanti così,non trattenere la tua simpatia, a quel paese quelli che parlano di etichetta, tu piaci perchè sei così:vero e spontaneo,ti amiamo per questo.

    Report

    Rispondi

  • stefano.a.e

    28 Febbraio 2009 - 16:04

    Ingenuamente come le due acide senatrici PD. Non capisco come si sia potuto equivocare perchè la parola "Sorbonne" è chiarissima. Oltretutto la frase della donna era completamente fuori contesto mentre invece si parla di istruzione e università. Vi siete fidati dei creposi francesi. Peccato avete fatto ache voi una brutta figura

    Report

    Rispondi

  • antari

    28 Febbraio 2009 - 15:03

    Ma perche' berlusca non e' capace di fare il suo lavoro senza fare battute? Chiaro che non aspettiamo di meglio per prendercela con lui, ma queste cose qui le fa solo lui. Solo lui. Non e' normale, non mi piace questo suo modo di fare. Scherzasse a casa sua, non quando lavora. PS: grazie grande MARTIN SCHULTZ per aver ben messo in luce il modo di fare di berlusca

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog