Cerca

Pd: assegni ai disoccupati

A Pavia prestiti dalla curia

Pd: assegni ai disoccupati
Prestiti personali sino a 2.000 euro per le famiglia più bisognose, senza interessi e con rate personalizzate: l’iniziativa parte da Pavia ed è lanciata dalla tre diocesi di Pavia, Vigevano e Tortona, in collaborazione con l’amministrazione provinciale del capoluogo lombardo. E con l’aiuto della Fondazione Banca del Monte e la Caritas.
Il progetto è stato presentato ufficialmente quest’oggi, alla presenza di vescovi di Pavia, Giovanni Giudici, di Vigevano, Claudio Baggini, e di Tortona, Martino Canessa. Presenti anche Aldo Poli, presidente della Fondazione Banca del Monte, Mario Cera, vicepresidente della Bre, e Vittorio Poma, presidente dell'Amministrazione provinciale di Pavia. Il quale ha precisato che “il progetto è partito un anno fa. Sempre più famiglie hanno visto compromesso in questi mesi il loro potere d'acquisto. Sarà importante per noi poterle aiutare”.
Le domande per ottenere i prestiti personali potranno essere presentate a partire dal prossimo mese di aprile ed andranno indirizzate alla Caritas su appositi moduli che saranno predisposti dalla Provincia.
Franceschini: un assegno per i disoccupati - Di aiuti alle famiglie in difficoltà ha parlato anche il segretario del Pd, Dario Franceschini, intervenendo ad una iniziativa sul Mezzogiorno a Bari: “La nostra prima proposta è un assegno mensile di disoccupazione per tutti quelli che perdono il posto di lavoro”, ha detto Franceschini, rivolgendo l’invito al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, perché si faccia un provvedimento in questa direzione il più presto possibile, non senza una nota polemica: “Porti un decreto, ne fa tanti, e in questo caso c'è l'urgenza”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    02 Marzo 2009 - 09:09

    FRANCESCHINI HA RAGIONE!TEME DI RIMANERE DISOCCUPATO! Chiedere l assegno dimenticando che in Italia vige l Istituto degli Assegni Familiari o forse, perché disdicevole poiché, emesse da Legge Fascista? Capisco, mette le mani avanti, in vista che, dal 37 per cento, ex PCI ora sono al 24 è straparlando male di Berlusconi, sarà licenziato come Segretario? In poche parole, se continuano, ovvio, meriterebbe l assegno, forse, come Veltroni, ma oltre le 7000 euro di pensione? A proposito per qualche voto in più, anche per questi coglioncelli, no global Kompagnuzzi di oggi, che a Milano gridavano 10 100 1000 stragi di Nassiriya? vincenzoaliasilcontadino@gmail.com Matera.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    28 Febbraio 2009 - 18:06

    Il welfare che secondo me sta portando gli stati europei al fallimento per il grosso debito pubblico che ha generato, dando soldi a cani e porci senza una contropartita, non ha bisogno di altri profeti. Penso che i disoccupati abbiano già adeguata copertura da parte delle stato con assegni di disoccupazione e quant'altro. La soluzione della crisi non è quella di continuare a stampare moneta, ogni imbecille sarebbe capace di dire e magari fare quello che dice il buon Franceschini-Franceschiello da Ferrara. Vai alla zecca e dici al governatore di stampare soldi, come sta facendo Mugabe nello Zimbabwe. E poi? Economisti seri dicono invece che il danaro è merce di scambio e ad una sua dazione ne corrisponde un'altra da parte di chi lo riceve(lavoro per esempio). Franceschini invece di indossare il saio del francescano e fare della politica conventuale, dovrebbe educare le masse a rimboccarsi le maniche e stimolare di contro il governo a ridurre le tasse per fare ripartire la produzione mettendo a disposizione delle famiglie del danaro da spendere e fare ripartire i consumi. Con la sua proposta si sposterebbe un po' di danaro agli incapienti sottraendolo dalle tasche degli altri con tassazione assassina e peggiorando la situazione economica generale del Paese. LA MERICA che trainava le economie e le borse mondiali è a default ed il piatto mondiale piange, vedi anche Giappone PIL-12%. Ora chissà se le aquile nostrane andranno in piazza a bruciare la bandiera A Mericana? Ed Obama che si accinge a calare la scure fiscale per le sue oniriche riforme sociali non è il rimedio giusto. Ne riparleremo tra un anno se saremo ancora qui. PS Qualcuno riesce a spiegarmi come mai 6milioni di immigrati che sono stanziali in Italia hanno trovato lavoro e tanti italiani sono disoccupati?

    Report

    Rispondi

  • Pascal50

    28 Febbraio 2009 - 18:06

    e il suo esercito fallito non sa più che pesci pigliare e che cosa dire.E contunua a inventare per far parlare di lui.Ormia caro Franceschini ai fatto la fine che fece "Franceschiello con il suo Esercito!.Troppo tardi la fine definitiva è arrivata con Te!!.

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    28 Febbraio 2009 - 17:05

    EPIFANI E DI PIETRO,I NUOVI BULLI DELLA SINISTRA o bulli di scola e del quartierino? BULLI DI SCOLA O DEL QUARTIERINO? Capisco, ma non pensate che all Epifani-a e Schiavettones regalargli alcuni cellulari e Fotocamera digitale con Funzione You Tube Capture Mode, così rimandarli alla scuola dell ex PCI, alle Frattocchie, Yes I CAN? vincenzoaliasilcontadino@gmail.com Matera.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog