Cerca

Decreto sicurezza, Maroni:

«Non porremo fiducia»

Decreto sicurezza, Maroni:
 Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, si è detto «sorpreso» della lettera firmata da 101 deputati della maggioranza contro alcuni emendamenti del ddl sicurezza. La norma che toglie per i medici il divieto di denunciare un clandestino «è stata introdotta non dal governo ma dal Senato con l'unanimità del PdL e della Lega. Non abbiamo mai avuto intenzione di porre la fiducia sul disegno di legge - ha dichiarato - Vogliamo che sia discusso dal Parlamento. È un'iniziativa strana, non è mai stata intenzione del governo porre la fiducia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • margizeta

    20 Marzo 2009 - 11:11

    che certe interpretazioni e relativi attacchi su ciò che il governo intande fare vengano dalla sinistra, pazienza, si sa che da quelle parti si fa finta di non capire per diffamare il governo perchè quacuno che ci crede lo trovano sempre . ma che il capo del governo debba spiegare anche ai suoi deputati come interpretare il decreto sicurezza è il colmo! proprio oggi mi è capitato di spiegare ad alcuni amici che s'intende togliere un divieto senza imporre alcunchè e sono stata capita. io avevo sentito la notizia in televisione. i deputati -penso- possono anche leggere ciò che debbono discutere e votare, o no? margizeta

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    19 Marzo 2009 - 12:12

    Morale? Nessuna, ma scaturiscono 2 cose: il Partito come AN conta e resiste, il progresso innovativo, represso: come dire darsi la zappa sui piedi! Gia la Mussolino ebbe a confrontarsi, quando nel 1993 nel periodo di tangentopoli, a Napoli, nella corsa di Sindaco Mussolino - Bassolino non si oppose, ma collaborò, forse, con livori d odio per Craxi, l Italia era travolta dagli scandali di Mani Pulite , Bassolino ottenne scranni di Sindaco e Governatore, poi la svolta dimenticata degli stessi epistolari: lo sdoganamento che ora ripagano Berlusconi, con lettere della carica dei randagi dei 100! Così nel 1993 savverò il marcio, facendo arrivare l avversario, Bassolino alla poltrona di Governatore che fu monnezza a sciuè sciuè: questi nemmeno Napolitano l ha potuto scalfirlo per non danneggiare il suo Partito che l ha eletto? Volete che Fini non finalizza questo momento? Ergo, Politica del Kaiser: secondo voi, chi ci gode? vincenzoaliasilcontadino@gmail.com Matera

    Report

    Rispondi

  • Pascal50

    19 Marzo 2009 - 12:12

    All'inizio ho pensato che era una cosa giusta la segnalazione o denuncia dei medici nei confronti dei clandestini. Ciò ripensato in questi giorni e devo dire che è giusto,i medici devono fare i medici!,aiutare la gente. Poi nei Pronti Soccorsi abbiamo il Posto di Polizia-uffici sempre aperti a disposizione dei medici in caso di necessità.Che siano loro a occuparsi al controllo!. Giusto non firmare la Fiducia in Parlamento!.

    Report

    Rispondi

blog