Cerca

Ue, conti a rischio

anche per l'Italia

Ue, conti a rischio
 Da Bruxelles arriva un monito: «Possiamo aspettarci altre crisi in Europa, anche nella zona euro, ma siamo attrezzati per contrastarle», sostiene Joaquin Almunia, commissario europeo agli Affari economici e monetari, attraverso il suo intervento al forum organizzato dal German Marshall Fund. Tra le preoccupazioni di Almunia, «naziosni come Italia e Grecia». Secondo Almunia non avremmo consolidato le finanze pubbliche prima della crisi. E intanto la Banca centrale europea si prepara ad abbassare ancora i tassi per contrastare la recessione. «Non escludo che vi possano essere problemi anche nella zona euro, ma abbiamo gli strumenti tecnici e politici per risolverli», ha aggiunto il commissario. In altri Paesi, invece, la crisi è nel pieno e Almunia ha rimarcato che l'Ue ha già «messo a punto piani di salvataggio per Ungheria e Lettonia e con la Romania sono stati avviati i negoziati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gmarcosig335

    24 Marzo 2009 - 16:04

    Questi messaggi dalla UE alcuni positivi altri come quello di Almunia rivolti all'Italia non ben chiari sulle reali condizioni del ns. Paese, non fanno che recare dubbi ed incertezze alla ns.Economia. Ora Berlusconi e Tremonti si decidano a replicare ad Almunia e compagni, se le cose non sono come questi Signori continuano a dipingere, con decisione e fermezza, sempre se stanno dicendo cose non vere. Basta con queste affermazioni, rendono inutili i continui richiami di Berlusconi sulla fiducia ed ottimismo nell'affrontare la situazione attuale.

    Report

    Rispondi

  • swiller

    24 Marzo 2009 - 12:12

    Il peggiore politico della storia d'europa è proprio il sign. almunia sarebbe il caso se ne tornasse a fare il donchisciotte al suo paese. Neanche il nostro mortadella è stato così pessimo.

    Report

    Rispondi

  • gedeonelibero.it

    23 Marzo 2009 - 15:03

    Vorrei suggerire al sig. almunia di citare anche e sopratutto la spagna ove negli ultimi mesi la disoccupazione è cresciuta di 1.200.000 unità (in italia di 79.000). Oppure non lo dice perchè spagnolo?

    Report

    Rispondi

blog