Cerca

Rincasa troppo tardi

Il padre lo uccide

Rincasa troppo tardi
Quel ritardo proprio non gli è andato giù. Quel non aver rispettato l'orario di rientro a casa stabilito lo ha letteralmente mandato su tutte le furie, fino ad ammazzare il figlio con una coltellata al cuore. Protagonista è un cittadino indiano di 49 anni residente ad Anzio, sul litorale romano, che questa notte ha ammazzato il figlio 21enne rincasato a suo avviso troppo tardi dalla serata con gli amici. ucciso questa notte il figlio di 21 anni con una coltellata al cuore. La vittima, un commerciante, era tornato a casa poco dopo l'una facendo arrabbiare il padre, di professione operaio, perché non aveva rispettato le regole e gli orari imposti dalla famiglia. Ne è subito scoppiata una lite durante la quale il padre, colto da uno scatto d'ira, ha afferrato un coltello da cucina colpendo il figlio al petto. Resosi conto della gravità del suo gesto l'uomo, insieme alla moglie, ha chiamato il 118, ma ormai era troppo tardi. Il ragazzo, trasportato all'ospedale di Anzio, è morto poco dopo. L'omicida è stato arrestato e trasferito nel carcere di Velletri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog