Cerca

Carfagna crea task force

per combattere lo stalking

Carfagna crea task force
Il decreto sicurezza è appena passato, con la sua norma anti stalking, e già al ministero s'è insediato un pool di carabinieri per combattere i persecutori. La task force -13 militari del Racis- ha sede presso il ministero per le Pari Opportunità, ed è stata istituita dal ministro Mara Carfagna, d'intesa con l'Arma. In due uffici al secondo piano del ministero di Largo Chigi lavorano i tredici militari - Raggruppamento Carabinieri investigazioni Scientifiche - tra cui sette donne. Psicologi, sociologi, criminologi ed esperti di statistica e informatica hanno già cominciato una mappatura delle denunce e degli arresti effettuati in Italia nei primi due mesi dall'entrata in vigore delle norme anti-stalking e formeranno il personale dell'Arma per affrontare questa nuova tipologia di reato. Il primo obiettivo è quello di tracciare un profilo psicologico dello «stalker». Proprio nel giorno dell'approvazione in via definitiva del dl sicurezza è anche partito il primo «Corso di formazione in materia di prevenzione e repressione del reato di stalking» organizzato proprio dalla sezione anti «atti persecutori» presso la caserma Salvo D'Acquisto di Roma. Tra i docenti ci sono accademici di molte università italiane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sevbiava

    24 Aprile 2009 - 09:09

    finalmente una legge che permetta di combattere la violenza psicologica. Ho potuto constatare con la testimonianza diretta di alcune donne di mia conoscenza ciò che stanno vivendo all'interno della loro famiglia. Ora hanno la possibilità di denunciare questo tipo di violenza.

    Report

    Rispondi

blog