Cerca

Messaggio del Capo dello Stato

Napolitano: "Aiuti subito,
nessuno si senta abbandonato"

Il presidente della Repubblica: "Supereremo questo momento difficile". Minuto di silenzio all'università di Udine, dove è in visita

"Nessun cittadino, nessuna persona, nessuna famiglia che ha subito danni o addirittura lutti, nelle zone terremotate dell’Emilia, deve sentirsi abbandonato. Le istituzioni democratiche, lo Stato in tutte le sue espressioni, la comunità nazionale non dimenticano quelle sofferenze e quei problemi, e non mancheranno di far sentire la loro vicinanza e solidarietà anche attraverso gli interventi da adottare in coerenza con gli impegni già formalmente assunti". Così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è intervenuto con un messaggio ufficiale a un'ora dalla nuova scossa sismica in Emilia. "Sono certo che supereremo questo momento, un pensiero di solidarietà a quelli coinvolti nei loro affetti, nei loro beni e nelle loro possibilità di lavoro" ha poi detto recandosi a Udine per un incontro pubblico.

Un minuto di silenzio è stato poi osservato all’Università di Udine dove Napolitano è in visita. La rettore dell’Università Cristiana Compagno ha chiamato il minuto di silenzio in segno di solidarietà verso i "fratelli emiliani"

udine

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perfido

    29 Maggio 2012 - 23:11

    Napolitano, capo dello stato -ROSSO-. L'Emilia, regione prevalentemente -ROSSA-. Ed essendo Napolitano, nativo di Napoli, ben conosce la canzone napoletana, di circa 50 anni fà che, faceva così : " o' russ quand vede a rossa, le vene a mossa ". E adesso che dite compagni????. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • pasquino del3mi

    29 Maggio 2012 - 17:05

    perche in questo pese solo delle grandi chiacchiere e niente di serio, i soldi che sprechiamo anche per lo staff che risponde per il presidente, lo potremmo eliminare, visto che non sanno nemmeno le manzioni del loro capo,finiamola di succhiare il sangue di chi lavora in questo paese.Vorrei tanto cambiare la mia nazionalita, con un rom o extracomunitario o un ladro, si hanno piu diritti.Aspetto un divorzio da 4 anni, ed i miei soldi da una causa da sei, ma per una telefonata anonima presto sarò giustiziato da delinquente, perche ho avuto la presunzione di volere un bagno a casa mia. Ma è giusto che io paghi le tasse per abitare su una strada, senza marciapiede e fognature.VIVA L?ITALIA

    Report

    Rispondi

  • sturm.und.drang

    29 Maggio 2012 - 14:02

    Caro Napolitano invece di continuare a dire scemenze e banalità, visto che costi (ufficialmnete) 250 milioni di euro all'anno e questo è il danno subito dai produttori di Parmigiano taglia drasticamente i tuoi costi e devolvi questi soldi a chi produce e non ha tempo nemmeno di dormire, figuriamoci se ne ha ha per dire banalità

    Report

    Rispondi

blog