Cerca

Celebrazioni

Festa della Repubblica, la rabbia dei terremotati

Napolitano ha dedicato alle vittime del sisma la parata, ma loro: nulla da festeggiare

I terremotati e il due giugno. Proprio mentre si svolgeva la parata per la Festa della Repubblica che Napolitano ha dedicato ai terremotati dell'Emilia, un giornalista di Shy ha intervistato alcuni sfollati. La rabbia è il sentimento che prevale: "Oggi è il due giorno festa della Repubblica, abbiamo altro da pensare. Della festa non ci interessa niente", dice un uomo che non sa ancora se la sua casa è agibile e aspetta notize. "Decidono sempre in alto noi non contiamo niente, non è proprio il giorno ideale però dicono loro e noi dobbiamo adeguarci. Stiamo qui ed aspettiamo", dice un altro sfollato a cui interessa veramente poco della parata sobria o non sobria, dell'assenza delle Frecce Tricolori etc. Una donna chiede aiuto ed è preoccupata perché da un momento all'altro potrebbe arrivare un'altra scossa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400