Cerca

Fregata la pornostar

Maurizia Paradiso derubata da un poliziotto

Il furto all'ospedale Niguarda di Milano. Poi l'agente finisce in manette

Maurizia Paradiso derubata da un poliziotto

 

A finire in manette è stato un poliziotto, arrestato per furto pluriaggravato ai danni della pornostar Maurizia Paradiso avvenuto nel corso di un controllo ospedialero a Milano. La Paradiso, 57 anni, transgender, ha rivelato di essere stata avvicinata dall'agente, R.P., 32 anni, mentre era in attesa della visita all'ospedale di Niguarda, nella periferia nord della città.

Il furto - Il poliziotto, in servizio, ha invitato la pornostar a sedersi presso il posto di polizia. Dopo aver scambiato due chiacchiere con la Paradiso, l'uomo le ha sottratto l'agenda dalla borsetta, e all'interno del taccuino si trovavano 2.980 euro in contanti e quattro assegni per un totale di 1.500 euro. Quando l'infermiere l'ha chiamata, la Paradiso ha perso il controllo e ha incolpato il 32enne del furto. 

La testimonianza - Sul posto è giunta una volante della polizia, e gli agenti hanno rinvenuto nel bagno del posto di guardia del loro collega la mazzetta con i soldi arrotolati, e in un altro armadietto altro denaro. L'agenda è stata ritrovata in un cestino grazie alla testimonianza di un infermiere, che ha raccontato di aver visto il poliziotto camminare tenendo qualcosa tra le mani. L'agente è stato arrestato e processato per direttissima.

 

ospedale di niguarda, milano, lombardia, italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ride75

    08 Giugno 2012 - 13:01

    ......viene derubata solo da poliziotti. Stessa storia qualche anno fa dopo una serata in zona corso Como a Milano e dopo aver ospitato a casa due poliziotti che le avrebbero preso dei soldi dalla borsa. Ma fammi il piacere!!! Solidarietà al poliziotto!!!

    Report

    Rispondi

  • bersa56

    06 Giugno 2012 - 11:11

    Che dire povero imbecille

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    06 Giugno 2012 - 08:08

    Scusate ma non mi è chiaro. Un poliziotto invita la Paradiso nel suo ufficio. Si siedono e parlano. Lui ad un certo punto prende l'agenda dalla borsetta di lei. Lei ha visto? Non ha detto nulla? "Manteneva il controllo". Nell'agenda vi erano quasi 4500 euro che il poliziotto "mette via". Arriva l'infermiere a chiamare la Paradiso e questa "perde il controllo" e denuncia il furto!? A chi? All'infermiere? Tutti fermi, arriva la volante. I proliziotti trovano nel bagno i soldi e nel cestino l'agenda. E quando era andato in bagno il Poliziotto? Inoltre hanno trovato altri soldi nell'armadietto? Quindi il poliziotto aveva derubato altri? E la testimonianza? Un infermiere ha visto il poliziotto camminare (gravissimo indizio) tenendo qualcosa fra le mani: e cosa? Un panino? Dei soldi? L'agenda? Capisco l'obbligo di cronaca ma prima di "sputtanare" un poliziotto attendiamo la fine delle indagini. Non è stata Biancaneve o Cenerentola a denunciarlo.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    06 Giugno 2012 - 01:01

    Dalle stelle alle stalle.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog