Cerca

Il caso

L'Asl di Milano finanzia progetti per la guarigione dei gay

Esposto in Procura di un attivista per i diritti omo

Il servizio telefonico Amico segreto affidato ad una associazione cattolica che crede nella guarigione dall'omosessualità

La Asl di Milano finanzierebbe dei progetti per la guarigione dei gay. La denuncia di un attivista dei diritti degli omosessuali, Francesco Zanardi, è stata ripresa da il Fatto quotidiano. "Dagli atti dell'Asl - dice Zanardi che ha presentato un esposto al tribunale di Milano - emerge che sono stati assegnati almeno 2600 euro all'associazione Agapo (associazione di genitori e amici di persone omosessuali) di stampo cattolico per la gestione del servizio telefonico Amico Segreto". L'associazione, continua Zanardi "sostiene l'idea che gli omosessuali siano persone da curare".

Nell'esposto si chiede di accertare "perché e in base a quali criteri la Asl abbia fornito contributi pubblici per un servizio telefonico che tra l'altro funziona solo un'ora al giorno". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sfeno

    22 Giugno 2012 - 18:06

    ma quale malattia ...i gusti sono gusti......per parte mia titta concorrenza in meno......giu le mani dai soldi pubblici

    Report

    Rispondi

  • tyubaz

    22 Giugno 2012 - 11:11

    Ma come si passa dal gusto...BANANA...a quello della GNOKKA?????

    Report

    Rispondi

  • tyubaz

    22 Giugno 2012 - 11:11

    Ma come si passa dal gusto...BANANA...a quello della GNOKKA?????

    Report

    Rispondi

  • ateo39

    22 Giugno 2012 - 10:10

    Sarà stata un'idea del presidente della regione Lombardia ?

    Report

    Rispondi

blog