Cerca

Sopravvissuta all'attentato di Brindisi

"Farò vedere a tutti cosa mi ha fatto il mostro"

Azzurra è ricoverata dal 19 maggio, il capo rasato, bende ovunque, non si muove: sogno che «lui» prende mamma e la rapisce

0
"Farò vedere a tutti cosa mi ha fatto il mostro"

 

Azzurra, la ragazza di sedici anni, sopravvissuta all’attentato alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, parla con la giornalista di Libero, Elisa Calessi, e racconta di quel terribile giorno e della prima volta – ieri – in cui è riuscita a scendere dal letto.

Vicino ad Azzurra, ora al reparto Chirurgia Plastica all’Ospedale Perrino di Brindisi, c’è sempre, ventiquattro ore su ventiquattro la sua mamma, Rita. Azzurra è rasata, ha il corpo ricoperto dalle bende e non peserà più di quaranta chili. Sembra una bambina con la forza di una leonessa: “Quando esco da qui farò vedere a tutti cosa mi ha fatto”.

Leggi l’articolo integrale di Elisa Calessi su Libero in edicola oggi giovedì 28 giugno

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media