Cerca

Sopravvissuta all'attentato di Brindisi

"Farò vedere a tutti cosa mi ha fatto il mostro"

Azzurra è ricoverata dal 19 maggio, il capo rasato, bende ovunque, non si muove: sogno che «lui» prende mamma e la rapisce

"Farò vedere a tutti cosa mi ha fatto il mostro"

 

Azzurra, la ragazza di sedici anni, sopravvissuta all’attentato alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, parla con la giornalista di Libero, Elisa Calessi, e racconta di quel terribile giorno e della prima volta – ieri – in cui è riuscita a scendere dal letto.

Vicino ad Azzurra, ora al reparto Chirurgia Plastica all’Ospedale Perrino di Brindisi, c’è sempre, ventiquattro ore su ventiquattro la sua mamma, Rita. Azzurra è rasata, ha il corpo ricoperto dalle bende e non peserà più di quaranta chili. Sembra una bambina con la forza di una leonessa: “Quando esco da qui farò vedere a tutti cosa mi ha fatto”.

Leggi l’articolo integrale di Elisa Calessi su Libero in edicola oggi giovedì 28 giugno

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog