Cerca

Poveri cieli

Windjet blocca tutti i voli
Centinaia a terra a Fiumicino

La low cost siciliana, sull'orlo del fallimento, doveva essere rilevata da Alitalia. Ma l'accordo non si è mai concluso

Windjet blocca tutti i voli
Centinaia a terra a Fiumicino

Aspetta e aspetta, alla fine si è arrivati alla paralisi. Windjet, la compagnia aerea low cost con base a Catania, ha cancellato tutti i suoi voli in partenza oggi dall'aeroporto di Fiumicino, creando il caos nello scalo romano, dove centinaia di passeggeri, alla vigilia del week end che precede il ferragosto, sono bloccati da ore in attesa di conoscere il loro destino. Il blocco odierno dei voli è legato al mancato accordo tra la stessa Windjet, fondata dal presidente del Catania Pulviremti, e Alitalia, che alcune settimane fa aveva annunciato l'intenzione di assorbire la low cost sull'orlo del fallimento. Nonostante il via libera dall'authorithy per la concorrenza, l'accordo non è però andato avanti, perchè Windjet non avrebbe fornito alla compaghnia di bandiera la documentazione necessaria a una esatta valutazione dell'affare (in particolare i certificati di manutenzione dei 12 Airbus in servizio con la low cost).

Data l'esiguità delle risorse finanziarie in mano a Windjet, alcuni giorni fa Enac (l'Ente nazionale per l'aviazione civile) era interventuta fissando a mercoledì (cioè l'altroieri) la data ultima per un incontro tra i vertici delle due linee aeree. Incontro che è poi slittato a ieri, per saltare. E così si arriva a oggi e alle centinaia di passeggeri bloccati a Fiumicino. Dove Alitalia sta cercando, per quanto possibile in queste ore di grande traffico, di "riproteggere" i passeggeri appiedati da Windjet, anche predisponendo due voli charter dalla Capitale alla Sicilia.

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog