Cerca

Ciao aereo

Frecciarossa da 400 all'ora:
Milano-Roma 2 ore e 20 minuti

Trenitalia risponde alla sfida di Italo: dal 2014 il primo dei 50 convogli ordinati, per una spesa di un miliardo e 500 milioni di euro.

Frecciarossa da 400 all'ora:
Milano-Roma 2 ore e 20 minuti

rimini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    21 Agosto 2012 - 19:07

    E freccia del c***zo.Quanto costa il biglietto?

    Report

    Rispondi

  • resegone

    21 Agosto 2012 - 12:12

    I treni ad alta velocità, senza necessità di costruire linee apposite, furono proposte proprio dall'Italia un bel po' di anni fa. Vi ricordate del PENDOLINO, il treno che riusciva a mantenere atre velocità anche in curva grazie al basculamento progettato dalla Fiat ferroviaria. Li abbiamo venduti in Spagna ed in Germania per diversi anni. Poi la TAV in Italia è stata accantonata, vuoi per decisioni politiche ma anche per i famosi comitati NOTAV che sono spuntati come funghi. Questi pseudoecologisti preferiscono gli aerei che, a parità di passaggeri e merci trasportate, consumano ed inquinano molto di più. Ora abbiamo perso il "treno". Per i treni veloci dobbiamo per forza rivolgerci all'estero poichè abbiamo perso il know-how necessario. Lo stesso discorso che vale per il nucleare. Eravamo i capofila in Europa, ora se vogliamo ritornarci dobbiamo comprare tutto dall'estero. In compenso non si sa come produrre l'energia necessaria alle nostro esigenze e dobbiamo importarla.

    Report

    Rispondi

  • fenicer

    21 Agosto 2012 - 12:12

    ...ma perche hanno comprato dei treni che andavano a 300 se poi dopo 2-3 anni ne comprano di nuovi che vanno a 400? non potevano comprarli subito, visto che il sistema permetteva questa velocità?

    Report

    Rispondi

  • itz10pf

    21 Agosto 2012 - 11:11

    Caro Signore, voi di rappresentanti in parlamento, regioni, comuni, polizia, carabinieri, guardia di finanza, sanita' e tutto cio' che e' impiego pubblico, ne avete gia' scandalosamente troppi. Questo e' il motivo principale per cui l'Italia e' in crisi molto piu' di altri. Nessuno fa impresa privata al sud, non perche' manchino i treni ma perche' essa e' di uso esclusivo della mafia, contro cui voi non fate nulla e anzi ne favorite il fiorire grazie a comportamenti da omertosi vigliacchi. Voi siete un altro paese e non fate parte dell'Europa e questo non cambiera' mai finche' non sara' la vostra mentalita' fa furbastri opportunisti a cambiare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog