Cerca

A San Siro a sbafo

Pisapia salva la casta dello stadio
Partite sempre gratis per i politici

Il Comune riduce da 60 a 20 i tagliandi destinati ai vip, ma non tocca quelli riservati a consiglieri, assessori e dirigenti

I 150 biglietti riservati alla casta sono tutti per il primo anello rosso, che ai comuni mortali costa da 150 a 170 euro a seconda della "caratura" delle partite
Pisapia salva la casta dello stadio
Partite sempre gratis per i politici

Non ci sarà, a Milano, il giro di vite sui biglietti gratis per i politici allo stadio. Lo ha annunciato l'assessore allo Sport del Comune, Paola Bisconti, parlando delle nuove regole che disciplineranno da domenica la distribuzione dei tagliandi gratuiti per il Meazza. Decidendo di non seguire l'esempio di altre città d'Italia, la Bisconti ha spiegato che "i consiglieri sono eletti e quindi voluti dai cittadini, basta con la mania anticasta". Anche per il campionato 2012-2013, quindi, i consiglieri, gli assessori e i dirigenti (che eletti non sono) di Palazzo Marino potranno contare su due tagliandi a testa per ogni partita ufficiale di Milan e Inter (campionato e coppe), con l'unica restrizione che i biglietti saranno nominativi. I 150 biglietti riservati alla casta (come l'ha definita lo stesso assessore di Giuliano Pisapia) garantiscono l'accesso gratuito al primo anello rosso: quello per accedere al quale i comuni mortali milanesi devono invece cacciare di tasca da 150 a 170 euro, a seconda della "caratura" della partita. Qualche sforbiciata è invece stata fatta sui tagliandi destinati ai vip (quelli di rappresentanza), che passano da 50 a 20 (quattro dei quali riservati al sindaco). Sono invece 330 gli ingressi gratuiti destinati alla "città": ovvero a scuole, centri socio-ricreativi per gli anziani, dipendenti comunali e polizia penitenziaria e che saranno assegnati tramite estrazione grazie a un apposito sistema informatico.

milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolodml

    20 Ottobre 2012 - 17:05

    chi ha votato pisapia in buona fede, spero che oggi si ricreda. è tutto un trucco, fanno finta di essere diversi ma sono tutti uguali. RIVOLUZIONE!

    Report

    Rispondi

  • ludvig53

    28 Agosto 2012 - 19:07

    svegliatevi, e' sufficente bloccare le loro auto blu 1 km prima dell'arrivo ai cancelli e fare un bel pit stop

    Report

    Rispondi

  • gioch

    24 Agosto 2012 - 17:05

    Le nostre sono conversazioni leggere,obbligatoriamente,trattandosi del sindaco arancione per eccellenza.La superficialità sta in chi,per simpatia politica,giustifica l'inadeguatezza di un amministratore che si era presentato come paladino di una rinnovata città,socialmente e culturalmente.

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    24 Agosto 2012 - 16:04

    e ai rom, extracomunitari ed altri nobiluomini portatori di ricchezza no? Razzista!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog