Cerca

Dal 5 novembre al 5 dicembre

Fontanarossa chiude per un mese
Sud-est Sicilia senza voli

L'aeroporto di Catania chiuderà per il rifacimento della pista. E il vicino scalo di Comiso, pronto da mesi, resta chiuso

Le uniche alternative per prendere un aereo saranno Palermo e Reggio Calabria, al di là dello Stretto
Fontanarossa chiude per un mese
Sud-est Sicilia senza voli

 L’aeroporto di Catania Fontanarossa rimarrà chiuso per un mese, da 5 novembre al 5 dicembre, per lavori di manutenzione alla pista: il traffico aereo sarà dirottato altrove, negli scali di Palermo o Reggio Calabria. I lavori di manutenzione sono indispensabili per una questione di sicurezza: l’intero sedime aeroportuale, aerostazione compresa, è posto su un terreno argilloso con falde acquifere sotterrane, e quindi, periodicamente, deve essere effettuati gli opportuni controlli. La chiusura di Fontanarossa non è una novità, in passato, soprattutto negli Anni Ottanta, l’aeroporto catanese è rimasto chiuso anche per mesi, ma in quelle circostanze c'è stata la disponibilità di Sigonella che, pur tra restrizioni, era stata abilitata ad accogliere i voli civili. Oggi non è più possibile. E pensare che a poco più di un centinaio di chilometri da catania, lo scalo di Comiso è pronto da mesi, ma resta chiuso al traffico per un contenzioso tra la società di gestione e il ministero dell'Economia sui fondi da destinare all'Enav per il funzionamento della torre di controllo.

catania

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog