Cerca

Blitz anti-pedofili in Sicilia

Indagate 53 persone

Blitz anti-pedofili in Sicilia
Atti di sadismo e torture sessuali a danno di bambini e bambine di quattro, cinque anni al massimo. Si chiama "Veritate" l'operazione della Procura della Repubblica di Siracusa che ha sgominato un'organizzazione di pedofili attiva su Internet. Il bilancio dell'inchiesta è molto pesante: quattro arresti e 53 persone indagate a vario titolo in tutta Italia. I controlli sono eseguiti dal Nucleo investigativo telematico con l'ausilio di trecento militari, tra carabinieri e guardia di finanza, e sono coordinati dal procuratore Ugo Rossi. Le indagini sono state avviate dopo denunce di Telefono arcobaleno e si sono avvalse della collaborazione dell'Interpol di Lione e della Polonia. In manette, come spesso in questi casi, sono finiti anche in cosiddetti "insospettabili", come un cinquantenne di Milano dirigente di una nota industria dolciaria; un impiegato di 49 anni di Vicenza; un impiegato di 31 anni in un'azienda privata di Torino; e un uomo di 32 anni residente a Siracusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog