Cerca

Melafanatici

Iphone 5, tutti in coda e follie: fatevi furbi, comprate il 4

Corsa all'acquisto dell'ultimo gioiellino Apple: la versione top costa quasi 1.000 euro. E intanto i modelli precedenti, molto simili, vanno in saldo

Effetto crisi in Italia: la "notte bianca" per l'iPhone5 è stata un successo ma non clamoroso. Si parte da 729 euro: troppo?
Iphone 5, tutti in coda e follie: fatevi furbi, comprate il 4

 

di Attilio Barbieri

Code. Lunghe ma non interminabili come accadeva fino a un paio d’anni fa. Il battesimo del fuoco in Italia dell’iPhone 5, l’ultimo nato in casa Apple, si è svolto come da copione. Conclusa la notte bianca organizzata dagli   operatori Tim, Vodafone e Tre in molte città italiane, come accadde  con il lancio dei modelli precedenti, anche   ieri mattina, all’apertura degli Apple store, si sono viste file di   «melafanatics», pronti  a tutto pur di  arrivare alla  cassa prima che finissero gli scatoloni. Rischio scongiurato.

L’iPhone 5 ha nuovo processore A6, più efficace quando si   naviga in rete grazie al supporto alle reti Lte, ha una fotocamera   migliore e uno schermo più grande e luminoso rispetto al modello che lo ha preceduto, il «4S». È anche più sottile, 7,6   millimetri rispetto ai precedenti  9,3 e pesa appena 114   grammi.  Impugnato sembra quasi vuoto. Il retro non è più interamente   in vetro, ma alterna vetro ad alluminio. È però l’iPhone più   costoso di sempre. I prezzi al pubblico, rilasciati ieri dopo mesi di attesa e infinite illazioni (nello stile della casa di Cupertino che fa del mistero un potente strumento di marketing) sono in linea con le previsioni del mercato:  729 euro per il modello da 16   Gigabyte, 839 euro per quello da 32 Gb e ben  949 per quello da 64 Giga. Costi giustificati, secondo gli iPhone-entusiasti dalle prestazioni del dispositivo,  uno smartphone più veloce, in grado di eseguire con fluidità anche i programmi e le applicazioni  piu pesanti. Con un display dotato di una tecnologia ad altissima risoluzione, più grande e brillante di qualunque supertelefonino mai commercializzato finora. Senza dimenticare il sistema operativo, lo «Ios 6», che dovrebbe assicurare prestazioni  migliori e, al suo esordio in Italia, l’assistente vocale Siri. 

Grandissima delusione, invece, nelle file dei melafanatics, per  l'applicazione delle mappe dopo il divorzio dal sistema Google Maps. A  Cupertino, però, assicurano che il malfunzionamento sarà risolto presto e il loro sistema diverrà il  punto di riferimento del mercato. In attesa di capire se la profezia si avvererà (basta solo un po’ di pazienza) c’è già chi si domanda se non convenga acquistare, magari in abbonamento, il modello precedente, l’iPhone 4S che sarà più pesante, sarà anche meno veloce e non avrà una risoluzione stratosferica, ma rimane comunque un dispositivo di livello molto alto.

A comperarlo così, senza Sim, lo si paga 629 euro (prezzo ufficiale). Ma è l’acquisto con un abbonamento fra i tanti offerti dai carrier di telefonia mobile, che lo rende più attraente. Gli sconti sono appena partiti o partiranno fra oggi e lunedì. Il canone mensile per l’iPhone 5 va dai 34 euro della Tre ai 54 di Vodafone che offre però un numero illimitato di chiamate ed Sms. Per gli abbonamenti sul «4S» gli sconti sono interessanti: la Tre lo offre ad esempio a 29 euro al mese, con un vincolo di 30 mesi di durata. Il modello precedente, l’iPhone 4, addirittura a 20 euro. Naturalmente il costo dello smartphone è già incluso. Dunque, chi si dovesse accontentare dei modelli precedenti potrebbe risparmiare dai 150 ai 420 euro. Per la durata dell’intero contratto: due anni e mezzo. Quanti dovessero accontentarsi di passare dal 4 al 4S avrebbero poi un ulteriore risparmio: gli accessori rimangono gli stessi. Con l’iPhone 5 no: i connettori hanno un attacco diverso. Ai «melafanatici» l’ardua scelta. Anche se ben difficilmente chi fa del proprio smartphone un oggetto di tendenza, si accontenterà delle versioni datate.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zeus074

    12 Ottobre 2012 - 17:05

    Sono il primo a dire che i prodotti Apple sono ottimi e belli. Ho un iphone4 e mi trovo benissimo, però non cambierò per il 5. Mi aspettavo più innovazione oppure per un restyiling un prezzo minore, stiamo ancora parlando di 16Gb con app sempre più pesanti, fotocamera da 8mpx e nessun supporto a schede SD. per un buon prodotto occorre 32Gb ma il costo è quasi assurdo.. Questa volta sto facendo un serio pensiero a Samsung.. oppure un 4s svalutatissimo che ha le stesse funzioni.. apparte lte.. che qui in italia nn serve granchè

    Report

    Rispondi

  • Luigi Maria Ventola

    01 Ottobre 2012 - 09:09

    banda di coglioni !!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    01 Ottobre 2012 - 01:01

    con tutti i co*****i modaioli, pecoroni, conformisti che si fiondano a comprarlo, io lo venderei ad un prezzo anche superiore. E questo quando ci sono altri sistemi operativi per smartphone validissimi, più personalizzabili montati su perminali molto più economici che fanno quasi tutto. Apple è un pessimo esempio di azienducola senza professionalità nè morale, che punta ad ipnotizzare le masse ignoranti e modaiole con oggettini fichetti e ridicoli più che a fare informatica/telecomunicazione seria.

    Report

    Rispondi

  • Newswan

    01 Ottobre 2012 - 00:12

    Comprate un modello vecchio, comprate il 4... sembra quando sei al bar e vedi quelli con la birra davanti e la sigaretta in bocca parlare di sport

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog