Cerca

Paradossi italiani

Bamboccioni sì, ma arrabbiati: 30mila in causa con la mamma

Boom di azioni legali dei figli contro i genitori che non vogliono mantenerli. La crisi diventa scontro generazionale

L’età media dei denuncianti è 29 anni. Il 70% sono studenti fuori corso e il 30% disoccupati
Bamboccioni sì, ma arrabbiati: 30mila in causa con la mamma

di Matteo Mion

Sono 30.000 le cause che annualmente i figli intentano ai genitori per l’assegno di mantenimento. L’età media dei denuncianti è 29 anni. Il 70% sono studenti fuori corso e il 30% disoccupati. L’imbarazzo di essere citato in giudizio spetta nel 58% dei casi al padre, nell’8% alla madre, nel 34% a entrambi. La giurisprudenza della Corte di Cassazione è, infatti, ormai univoca e consolidata nel riconoscere gli alimenti alla prole, stante un vuoto normativo che non prevede un limite temporale all’obbligo di mantenimento dei figli. Un italiano su tre attualmente vive con i genitori con la punta del 60% tra gli under 30 che costituisce un poco edificante primato mondiale. La crisi ha acuito il fenomeno e la convinzione diffusa che gli italiani siano un popolo di bamboccioni. Fu Padoa-Schioppa a coniare la definizione di bamboccioni che superò quello sino ad allora più gettonata di mammoni. 



Leggi l'articolo integrale di Matteo Mion
su Libero in edicola oggi, martedì 2 ottobre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gibuizza

    03 Ottobre 2012 - 10:10

    Perché denunciano i genitori? Perché hanno una qualche speranza che il giudice dia loro ragione e costringa i genitori a mantenerli ancora, se i giudici dovessero, in questi casi, condannare i giovani a stare lontano da casa almeno 300 km arrangiandosi da soli, le cose cambierebbero presto.

    Report

    Rispondi

  • emulmen

    03 Ottobre 2012 - 10:10

    ebbene si lo ammetto: ho q46 anni e vivo a casa di mio padre. Dopo anni di convivenza che mi hanno deluso del tutto son tornato a casa mia dove devo stare dietro a mio padre anziano che non cammina quasi più, vedovo. Per fortuna viviamo abbastanza bene fra la sua pensione e i miei guadagni, ma dopo essere stato rovinato da una donna preferisco vivere così fino a che non mi si presenta un'altra occasione, forse fra un mese, fra 1 anno...o mai più. Meglio bamboccione che fesso quindi.

    Report

    Rispondi

  • Gianluca_64

    03 Ottobre 2012 - 09:09

    il pargolo 30enne "laureato in storia della sua vita"

    Report

    Rispondi

  • brutus

    02 Ottobre 2012 - 21:09

    Non sono bamboccioni, sono parassiti della società. Senza dignità, senza orgoglio, senza palle, in poche parole, le nuove leve della sinistra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog