Cerca

Risolto il giallo di taranto

Venticinquenne partorisce a casa,
Feto morto trovato nell'armadio

Sotto il suo letto i poliziotti hanno ritrovato un fagotto con la placenta

La donna, già madre di due bimbi, si è rivolta al pronto soccorso per un'emorragia. I medici hanno capito subito che aveva appena partorito

E’ stato ritrovato in un armadio  della camera da letto il corpicino senza vita della bambina venuta  alla luce ieri sera in un appartamento di una famiglia di Massafra, in provincia di Taranto. Era nell’anta centrale, avvolto da strofinacci,  all’interno di una busta di cellophane che era stata sistemata sotto dei piumoni. Il corpo della bimba era in avanzato stato di formazione: i capelli erano già cresciuti. Quindi si presume che potesse avere otto e o nove mesi. Pesava circa due chili e mezzo. Ora è stato portato in ospedale  dove verrà eseguita un’autopsia per stabilire se era già morta al momento del parto o se qualche altro evento ha causato il decesso. In ospedale si trova ricoverata anche la madre, 25 anni, che ha perso molto sangue e ha subito un intervento chirurgico. La donna, che è già madre di due figli, è stata anche interrogata dalla Polizia. Sotto il suo letto era stata trovata la placenta, avvolta in un fagotto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog