Cerca

Villa Certosa

Anfiteatro, vulcano, piscine. Ecco la perla sarda del Cavaliere

Anfiteatro, vulcano, piscine. Ecco la perla sarda del Cavaliere

E' la villa delle meraviglie. Ha un anfiteatro, il giardino dei cactus, piscine coperte e scoperte, laghetti, centro benessere e un molo privato. Villa Certosa, la reggia di Silvio Berlusconi in Sardegna, che ha visto passare tra le sue 26 stanze capi di Stato, imprenditori, ma anche familiari e amici, è stata venduta dal Cavaliere per 470 milioni di euro. Troppe violazioni alla privacy. 

La residenza estiva dell'ex presidente del Consiglio si trova a Porto Rotondo, in Costa Smeralda. Estesa su un'area di 2.500 metri quadrati, comprende oltre al corpo principale quattro depandance e un parco di 120 ettari. Berlusconi la comprò alla fine degli anni settanta da Gianni Onorato, proprietario della rete televisiva La Voce Sarda, che l'aveva chiamata "Villa Monastero". Il Cavaliere la ribattezzò però "Villa Certosa" e affidò la ristrutturazione e l'ampliamento al suo architetto di fiducia Gianni Gamondi. 

Fra le depandance c'è una ex serra trasformata in una maxi sala cine-teatrale, i laghetti artificiali ospitano anche cigni e paperelle, le piscine all’aperto più le tre coperte, con tanto di vasche idromassaggio, godono di una fantastica vista sul vulcano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog