Cerca

Vigili romani in "rivolta"

salta la trattativa col Comune

Vigili romani in "rivolta"
 Salta il tavolo di trattative tra i sindacati dei vigili urbani di Roma e il Campidoglio. Al termine di una riunione che si è protratta fino alla tarda serata di ieri tra Cgil, Cisl, Uil, Sulpm e Ospol-Csa e gli assessori capitolini al personale Enrico Cavallari e al bilancio Ezio Castiglione e il capo di Gabinetto Sergio Gallo, la trattativa si è interrotta. I rappresentanti sindacali illustreranno a breve le forme di lotta che intendono adottare per ottenere «risposte chiare che aspettiamo da dieci mesi». Il rappresentante deI Sulpm Marco Milani, ha spiegato che da tempo i vigili attendono attrezzature adeguate, richiedono che venga eseguita la manutenzione sul parco mezzi «disastrato» e il raggiungimento della pianta organica del Corpo al 2011 di 8.350 unità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog