Cerca

Regionali

Sicilia, un candidato per due partiti

Prima con il Grande Sud e poi con l'Udc. Antonio Paladino cambia lista e schieramento nel giro di pochi giorni

Nella fretta i manifesti rimangono uguali: stessa foto e stesso slogan. A cambiare è solo il simbolo del partito
Sicilia, un candidato per due partiti

 

Cambio di casacca a giochi ancora in corsa. Se non è un record, poco ci manca. Antonio Paladino, commercialista catanese di 49 anni candidato al consiglio regionale della Sicilia, passa da una lista all'altra (incluse nuova coalizione e nuovo presidente) nel giro di pochi giorni. E per la fretta non ritocca la sua propaganda elettorale: sui manifesti cambia solo il simbolo, ma foto e slogan sono gli stessi. 

Il salto della quaglia - In principio fu il Grande Sud. Paladino esordisce in campagna elettorale come candidato dei meridionalisti arancioni a sostegno di Gianfranco Micciché presidente. Ma il commercialista deve averci pensato un po' su e concluso che la collocazione non gli piaceva più tanto. Evidentemente voleva un posizionamento più progressista, ma anche moderato (rispolverando il lessico veltroniano). E così nel giro di un paio di giorni il suo nome è ricomparso in lista con l'Udc, in coalizione quindi con il Pd e a sostegno del candidato presidente Rosario Crocetta.

Fretta propagandistica - Ora per Paladino il rischio concreto è che i suoi sostenitori facciano confusione al momento di indicare la preferenza sulla scheda elettorale. Per correre ai ripari, il materiale propagandistico è stato aggiornato in tutta fretta. Stessa foto, stesso slogan. A cambiare, solo il simbolo di partito.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    09 Ottobre 2012 - 11:11

    La faccia da l... per fare il "politico" c'è, quindi ha tutto ciò che serve-

    Report

    Rispondi

  • EmilioCt

    09 Ottobre 2012 - 07:07

    I politici che cambiano casacca DOPO essere eletti? Beh, questa è una scorrettezza, ma accorgersi in tempo che magari compagni di partito non sèposano le tue idee nuove di fare politica per me, soprattutto che si tratta di una persona che per la prima volta si avventura, è da lodare. Infine vorrei sapere da Marcello51, di cui però non vediamo la faccia, se vota GabrielGarco oppure missItalia... oppure non conta la faccia ma quello che nella vita si è e si fa?

    Report

    Rispondi

  • Maaaahhhh

    08 Ottobre 2012 - 23:11

    ...basta che se magna!

    Report

    Rispondi

  • raucher

    08 Ottobre 2012 - 20:08

    perchè stupirsi per così poco?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog