Cerca

Crisi, l'allarme di Napolitano

"La mafia può approfittarne"

Crisi, l'allarme di Napolitano
"In questo tempo di crisi la mafia potrebbe approfittarne". L'allarme è stato lanciato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che invita la polizia a tenere altro il livello di attenzione. Esiste di fatto, sottolinea il Quirinale, "il rischio che le organizzazioni di stampo mafioso possano approfittare dell'attuale crisi per acquisire il controllo di aziende in difficoltà, con una invasiva presenza in tutte le regioni del paese". Il presidente parla in occasione della festa della polizia, durante la quale non ha esitato anche a ringraziare a nome della nazione, "le donne e gli uomini quotidianamente impegnati per l'affermazione della legalità e per garantire la sicurezza dei cittadini". In un messaggio inviato in occasione del 157esimo anniversario della nascita della polizia, il Capo dello Stato ha sottolineato i "brillanti risultati" conseguiti nell'ultimo anno. "Straordinari quelli nella lotta alla criminalità organizzata, con la disarticolazione di organizzazioni criminali fortemente radicate in alcuni territori e con la cattura di pericolosi latitanti, anche all'estero, grazie a sapienti strategie di cooperazione internazionale. In tale ottica determinante potrà essere l'armonizzazione delle legislazioni per consentire di aggredire i patrimoni illeciti anche al di fuori dei confini nazionali, affermando la forza della legge e l'autorità dello Stato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog

Attilio Barbieri
sds

sds

di Attilio Barbieri