Cerca

Alla faccia di telecamere e forze dell'ordine

In tribunale ladri dentro e fuori:
rubate centinaia di bici e scooter

Il Palazzo di giustizia di Milano assediato dai malviventi. Magistrati, avvocati e funzionari scrivono a Pisapia: "Intervenga"

Da quando il sindaco ha introdotto l'area C, le due ruote nel capoluogo lombardo vanno a ruba. Letteralmente
In tribunale ladri dentro e fuori:
rubate centinaia di bici e scooter

Il tribunale è, o dovrebbe essere, una delle zone più sorvegliate della citt. Invece, accade che al di fuori del Palazzo di giustizia di Milano i ladri agiscano indisturbati facendo sparire ogni anno centinaia di biciclette e scooter. In barba alle telecamere di videosorveglianza e alle ronde delle forze dell'ordine. Negli ultimi tempi la situazione si è talmente aggravata da spingere centinaia di avvocati, magistrati, ufficiali giudiziari e funzionari a sottoscrivere il manifesto "Salvaciclisti" e a inviare una petizione al Comune per chiedre "un intervento per rendere più fruibile e sicuro l'accesso con la bicicletta a Palazzo di giustizia". "Ribadiamo l'assoluta necessità di un intervento" ha scritto al sindaco Pisapia il presidente dell'Ordine degli avvocati milanesi, Paolo Giuggioli. D'altra parte a Milano, da quando il sindaco Pisapia ha introdotto l'area C per limitare l'accesso alle euto nel centro cuittà, le due ruote vanno a ruba. Letteralmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tunnel

    15 Ottobre 2012 - 16:04

    Meglio che rubino le loro biciclette ,che i nostri soldi.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    15 Ottobre 2012 - 14:02

    Pisciapippa ha prima riempito Milano di rom,zingari vari, marocchini,pakistani e merde varie...adesso vuole correre ai ripari ! ADESSOOOOO?!!!

    Report

    Rispondi

blog