Cerca

A 12 anni dall’omicidio Di Gregorio

Tassano anche il risarcimento
per la figlia ammazzata

Il padre della vittima deve versare allo Stato 27mila euro. Ma dall'assassino, condannato a indennizzarlo con 1 mln e mezzo, non ha mai ricevuto nulla

Una storia che fa gridare allo "Stato canaglia" arriva da un piccolo paese della bassa Valtellina: uno schiaffo da parte dell'agenzia delle Entrate

 

"Dodici anni fa perse sua figlia. Sgozzata dal marito, quando aveva solo vent’anni. La corte d’appello di Milano li riconobbe un risarcimento di 1 milione e 600 mila euro a titolo di rimborso, come se la perdita di una figlia possa essere in qualche modo rimborsata. Quel risarcimento però non lo ha mai incassato. E ieri l’Agenzia delle Entrate gli ha chiesto di versare all’erario 27mila euro quale imposta sul risarcimento", racconta Claudia Osmetti su Libero in edicola oggi. Una storia assurda, allucinante, che arriva da un paesino della bassa Valtellina. Uno Stato davvero canaglia tassa anche il risarcimento della figlia ammazzata. Il padre della vittima deve versare allo Stato 27mila euro. Peccato però che dall'assassino, condannato a indennizarlo, non abbia mai ricevuto nulla.

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, giovedì 18 ottobre

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Il_Presidente

    19 Ottobre 2012 - 11:11

    gliela pagherebbe la comunità,quella somma. A quelle merde sconti, esenzioni, favoritismi, regalìe di tutti i tipi... vessazioni continue per gli italiani.

    Report

    Rispondi

  • cabass

    18 Ottobre 2012 - 14:02

    Oltre a esigere quattrini senza mostrare un briciolo né di umanità né di intelligenza, questi pretendono anche che si solidarizzi con loro quando qualcuno esasperato gli piazza una bomba sotto il sedere!

    Report

    Rispondi

  • sardapiemontese

    18 Ottobre 2012 - 14:02

    sono sorpresa di non trovare un postato di undertaker, lui strenuo paladino delle tasse pagate a tutti i costi... secondo me anche lui è rimasto senza parole...

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    18 Ottobre 2012 - 13:01

    Mi dispiace,ma se gli italiani non imitano i francesi quando hanno messo la ghigliottina davanti al palazzo reale per porre fine alle ruberie della Casta/Cricca,è inutile continuare a lamentarsi...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog